Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

McDonald's via dalla Russia, arriva «Uncle Vanya» per gli amanti degli hamburger di Mosca

Giovedì 17 Marzo 2022
McDonald's via dalla Russia, arriva «Uncle Vanya» per gli amanti degli hamburger di Mosca

In Russia ci sarà un marchio dal nome «Uncle Vanya», simile al logo di McDonald’s. 

Da circa due settimane la McDonald’s Corporation, catena di ristoranti di fast food di origine americana, ha chiuso temporaneamente le sue attività in Russia. 

Il personale continuerà a ricevere uno stipendio e la catena monitorerà la situazione, almeno per il momento.

LEGGI ANCHE Russia, McDonald's mette il lucchetto a 850 store

Secondo quanto riporta il sito russo Ria Novosti, la Russkoye Pole Logistic è un ramo del gruppo Ruspole Brands, produttore di verdure in scatola, che ha depositato presso la Rospatent, il Servizio federale russo per la proprietà intellettuale, una domanda per la registrazione del marchio Uncle Vanya, che include l'immagine della lettera V (che graficamente ricorda la nostra lettera B) rifacendosi al logo della catena di ristoranti McDonald's.
La Rospatent ha ricevuto la domanda il 12 marzo: al suo interno si chiede di registrare il proprio marchio per tali servizi di un'unica classe di classificazione internazionale, quali snack bar, caffè, caffetterie, ristoranti, servizi bar, mense, servizi di cucina e consegna a domicilio, ecc…. 

Al momento, però, la domanda non è stata ancora presa in considerazione. Da sottolineare che nel Registro unificato delle figure giuridiche, Tigran Telunts, il proprietario del gruppo di società Ruspole Brands, è elencato come unico proprietario di Russkoye Pole Logistic LLC

Il 10 marzo, il presidente della Duma di Stato Vyacheslav Volodin, durante una discussione in una sessione plenaria sul tema dei brand occidentali che lasciano la Russia, ha affermato che una catena nazionale dovrebbe apparire al posto di McDonald’s. Il nuovo brand dovrebbe utilizzare materie prime russe: «Dobbiamo aprire già da domani – sottolinea Volodin – sostituendo il McDonald’s con Uncle Vanya. I posti di lavoro? Dovrebbero essere preservati e i prezzi dovrebbero essere ridotti».

Solo poco tempo fa, infatti, McDonald's aveva annunciato che avrebbe chiuso temporaneamente 850 fast food in Russia a causa della situazione che coinvolge l'Ucraina e che avrebbe sospeso tutte le operazioni sul mercato. Come ha spiegato Chris Kempchinski, Ceo della società, tutti i 62.000 dipendenti di McDonald's in Russia manterranno i loro salari.

Video

Da dove nasce la scelta del nuovo logo e nome del prossimo brand russo?

Nell’alfabeto cirillico la lettera B ha lo stesso suono della lettera V. 

E se girate leggermente la testa di lato potrete notare che la B di Vanya ricorda proprio la M di McDonald’s .

Sotto il logo, al posto del tradizionale e americano slogan «I’m lovin’ it», appare in russo Дядя Ваня (Djadja Vanja ndr.) che sta per «Uncle Vanya» e che potrebbe essere un riferimento satirico a «Uncle Sam», lo zio americano che impersonifica gli Usa.

Lo Zio Vania, tradotto in italiano, non è un nome scelto a caso: si tratta di un dramma dell’autunno 1896, considerata tra le opere più importanti dello scrittore e drammaturgo Anton Pavlovič Čechov – di nazionalità russa, ovviamente. Una scelta che parrebbe far emergere, ancora una volta, la voglia di Vladimir Putin di far della Russia una nazione isolazionista, autarchica e soprattuttto fuori dal mondo.

Ultimo aggiornamento: 18 Marzo, 19:21 © RIPRODUZIONE RISERVATA