Ucraina, Di Maio minacciato di morte su Telegram: due indagati

Mercoledì 13 Aprile 2022
Ucraina, Di Maio minacciato di morte su Telegram: due indagati

Ci sono due indagati dalla Procura di Roma in relazione alle minacce di morte e ingiurie ai danni del ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, comparse nei giorni scorsi su canali Telegram, in seguito alle sue dichiarazioni a favore del popolo ucraino. I carabinieri del Reparto Operativo della Capitale hanno eseguito perquisizioni domiciliari nei confronti di un 46enne della provincia di Milano e a un 48enne della provincia di Siracusa: i due non apparterrebbero a gruppi estremisti.

A risalire agli indirizzi ip dei due sono stati i carabinieri della Sezione Indagini Telematiche del Nucleo Investigativo di Roma. Sequestrati i telefoni cellulari dei due indagati mentre proseguono gli accertamenti per identificare gli autori di altre minacce di morte 'postatè sui social network. 

Di Maio: «Ucraina sta difendendo anche l'Ue e la Nato, bisogna sostenerla»

 

Ultimo aggiornamento: 18:16 © RIPRODUZIONE RISERVATA