Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Vaccino under 5, Pfizer-Biontech: con tre dosi di vaccino protezione all' 80,3% contro Omicron

Lunedì 23 Maggio 2022
Vaccino under 5, Pfizer-Biontech: con tre dosi di vaccino protezione all' 80,3% contro Omicron

Tre dosi di vaccino Pfizer anti-Covid  offrono una forte protezione per i bambini di età inferiore ai 5 anni. Lo ha annunciato oggi la società farmaceutica. Da tre dosi di vaccino anti-Covid di Pfizer-BioNTech, un'efficacia dell'80,3% nei bimbi di età fra 6 mesi e meno di 5 anni, rilevata in un periodo in cui la variante Omicron di Sars-CoV-2 era già predominante. È uno dei dati «positivi» del trial di fase 2-3, condivisi oggi dalle due aziende Usa e tedesca. Dati che, si legge in una nota, «hanno mostrato che tre dosi del vaccino» permettono di ottenere «una forte risposta immunitaria, un'elevata efficacia» con «un profilo di sicurezza favorevole in questa fascia di età».

Pfizer prevede di fornire i dati alle autorità di regolamentazione statunitensi entro la fine di questa settimana per consentire ai bambini più piccoli di ottenere le dosi di richiamo. La notizia arriva dopo mesi di ansiosa attesa da parte dei genitori che cercano disperatamente di vaccinare i loro bambini, bambini piccoli e bambini in età prescolare, soprattutto perché i casi di Covid-19 sono di nuovo in aumento. I 18 milioni di bambini sotto i 5 anni sono l'unico gruppo negli Stati Uniti non ancora idoneo alla vaccinazione.

Omicron, «altri 5 anni con il virus»: vaccini e guerra influenzano i tre scenari "visti" dagli esperti

La Food and Drug Administration ha iniziato a valutare i dati della rivale Moderna, che spera di iniziare a offrire due dosi per bambini entro l'estate. Pfizer mira a dare ai bambini una dose ancora più bassa, solo un decimo della quantità che ricevono gli adulti - ma ha scoperto durante i test che due dosi non sembravano abbastanza forti per i bambini in età prescolare. Quindi i ricercatori hanno dato una terza possibilità a più di 1.600 giovani - di età compresa tra 6 mesi e 4 anni - durante l'impennata invernale della variante omicron

Epatite bambini, all'origine «una precedente infezione da Omicron». Lo studio su Lancet

I dati preliminari hanno suggerito che le tre dosi sono efficaci all'80% nella prevenzione del Covid sintomatico, ha affermato la Pfizer, ma hanno avvertito che il calcolo si basa su soli 10 casi diagnosticati tra i partecipanti allo studio entro la fine di aprile. Le regole dello studio affermano che sono necessari almeno 21 casi per determinare formalmente l'efficacia e Pfizer ha promesso un aggiornamento non appena saranno disponibili più dati. Le società avevano già presentato i dati sulle prime due dosi alla FDA e il CEO di BioNTech, il dottor Ugur Sahin, ha affermato che i dati finali della terza dose sarebbero stati presentati questa settimana. «Lo studio suggerisce che una dose bassa di 3 microgrammi del nostro vaccino, accuratamente selezionata sulla base dei dati di tollerabilità, fornisce ai bambini piccoli un alto livello di protezione contro i recenti ceppi di Ccovid-19”, ha affermato in una nota.

Ultimo aggiornamento: 24 Maggio, 15:16 © RIPRODUZIONE RISERVATA