Covid, Ricciardi: «Preoccupatissimo per la variante inglese, le scuole luogo di trasmissione del virus»

Giovedì 21 Gennaio 2021
Covid, Ricciardi: «Preoccupatissimo per la variante inglese, le scuole luogo di trasmissione del virus»

Sulla situazione Covid «sono preoccupatissimo per la variante inglese che sta mettendo in ginocchio il Regno Unito e si è già diffusa in 60 Paesi incluso il nostro con le scuole come luogo importante di trasmissione». Lo ha affermato Walter Ricciardi, professore di Igiene all'università Cattolica di Roma e consulente del ministro della Salute, facendo il punto sulla situazione epidemiologica in Italia. Secondo Ricciardi bastano «mascherine e distanziamento» per contenere il virus

Vaccino Covid, Ema: «Se non funziona sulle varianti serviranno mesi per averne uno nuovo»

Covid, in Gran Bretagna nuovo record di morti: 1820 in un giorno, peggior bilancio europeo da inizio pandemìa

Fra gli operatori sanitari, «chi non si vaccina non può assistere pazienti, perché diventa egli stesso fonte di infezione per i propri pazienti. Dunque, o si mette un obbligo vaccinale per queste categorie o li si rimuove dall'assistenza, soprattutto nelle Rsa dove abbiamo avuto il 20-30-40% dei decessi totali», ha poi sottolineato Ricciardi parlando del vaccino

Gran Bretagna e variante

Il Regno Unito resta per ora «nel mezzo di uno dei momenti più duri della pandemia» a causa dell'impennata di contagi alimentata dall'aggressiva variante inglese, come conferma il record giornaliero di 1820 decessi censito ieri. Lo ha detto in Parlamento il ministro della Sanità, Matt Hancock, insistendo sulla necessità da parte della popolazione di rispettare rigorosamente «le restrizioni (del lockdown) in questi giorni bui», prima che «i buoni progressi» della campagna di vaccinazioni (5 milioni di dosi somministrate finora nel Paese) inizino a produrre effetti diffusi.

Covid e vaccino, allarme per raffica di mutazioni. I virologi: «Difficile contenere i contagi»

«Il vaccino è arrivato» ma la donna era morta 2 giorni prima: era una delle gemelle più anziane della Gran Bretagna

 

 

Ultimo aggiornamento: 12:50 © RIPRODUZIONE RISERVATA