Willy Monteiro aveva «fegato e cuore spaccati». Dall'autopsia l'orrore degli ultimi minuti di vita

Venerdì 25 Settembre 2020 di Valentina Errante
Willy Monteiro aveva «fegato e cuore spaccati». Dall'autopsia l'orrore degli ultimi minuti di vita

Gli hanno spaccato il cuore, il polmoni, la milza e il fegato. Anche le pareti dell’aorta erano lesionate. I primi risultati dell’autopsia di Willy Monteiro Duarte, nello strazio di quel corpo, non riescono neppure a individuare la causa esatta della morte. Tutti gli organi vitali sono stati interessati da emorragie per i colpi violentissimi subiti dal ragazzo nella notte tra il 5 e il 6 settembre scorso. Calci e pugni che gli avrebbero...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 26 Settembre, 17:49 © RIPRODUZIONE RISERVATA