Cilento, 12 orti in Africa
nel nome del sindaco Vassallo

di Antonio Vuolo

12 orti in Africa insieme a Slow Food. Le opere sono state realizzate grazie ai soldi raccolti dalla famiglia di Angelo Vassallo, il sindaco di Pollica ucciso nel 2010, durante l’ultima iniziativa pubblica in ricordo del sindaco pescatore. Ad annunciarlo è stato il figlio Antonio: «Nell’occasione dell’ultimo saluto a papà, chiedemmo di non comprare fiori e di destinare quei soldi ad una raccolta fondi che doveva essere destinata a chi ne aveva bisogno».

Così è stato. Grazie a quell’iniziativa, sono stati raccolti 11mila euro, utilizzati poi per la realizzazione di 12 orti in Africa, un progetto di Slow Food che da diversi anni porta avanti. «Oggi grazie a quei fondi, - conclude Antonio Vassallo - dei bambini hanno la possibilità di mangiare ortaggi dagli orti di Angelo Vassallo. Quelli erano i suoi fiori e a distanza di anni dalla sua scomparsa le idee e i suoi insegnamenti vanno avanti». 
Mercoledì 7 Marzo 2018, 13:50
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP