«Mio marito violento, dorme col coltello
sotto il cuscino»: tutto falso, va a processo

Sabato 12 Marzo 2022 di Nicola Sorrentino
«Mio marito violento, dorme col coltello sotto il cuscino»: tutto falso, va a processo

«Mio marito minaccia di morte me e mio figlio, picchiandomi. La sera dorme con un coltello sotto un cuscino».

isponde di false dichiarazioni, rese dinanzi ai carabinieri e ora al vaglio del giudice del tribunale di Nocera Inferiore nell'ambito di un processo per maltrattamenti, una giovane ragazza di 24 anni, finita sotto processo dopo aver testimoniato contro il suo ex.

Il contenuto delle sue dichiarazioni è stato ritenuto e valutato come contraddittorio rispetto a quanto riferito in sede di denuncia, sporta presso la stazione carabinieri. In quell'occasione, aveva spiegato ai militari che il coniuge la picchiava, minacciandola di morte insieme al figlio, per poi dormire con un coltello sotto un cuscino, in una specifica occasione. Parole che avevano spinto l'autorità giudiziaria ad aprire un fascicolo d'indagine contro l'uomo, la cui ipotesi d'accusa doveva essere poi confermata in sede di processo dalla donna, ritenuta parte lesa, insieme al figlio, dell'intera vicenda. Le cose sono però andate diversamente, in quanto durante la deposizione, la donna ha fornito elementi e circostanze del tutto opposte con quanto riferito in sede di denuncia, tempo prima. La sua accusa di falsa testimonianza sarà ora sottoposta al vaglio del dibattimento. 

Ultimo aggiornamento: 19:50 © RIPRODUZIONE RISERVATA