Scritte minacciose contro Salvini:
tensione per il raduno della Lega

di Margherita Siani

3
  • 570
CAMPAGNA - Sempre più alta la tensione a Campagna per il raduno regionale della Lega che ci sarà a fine mese. È stata trovata su un muro del centro storico una scritta minatoria nei confronti del ministro Salvini. Suona come un avvertimento quello «stai attento» con un teschio. Immediata la replica della Lega Campagna sui social che comunica l'accaduto. «Sporgeró formale denuncia contro ignoti. Quanto al riferimento della parola Genahside non so cosa sia, pare un gruppo musicale africano», dice Bruno Avagliano, responsabile della Lega locale. Un modo per far cadere la responsabilità sul mondo dell'immigrazione? Intanto Avagliano rassicura che non arretreranno rispetto al raduno e alle cose da fare. Una denuncia social anche da parte del responsabile provinciale della Lega, Mariano Falcone, che scrive «vergogna». Proprio ieri mattina, gli attivisti salviniani hanno girato le riprese per uno spot sull'evento politico del 29 e 30 settembre, poi la scoperta della scritta moratoria. 
 
Lunedì 17 Settembre 2018, 06:30
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2018-09-17 17:02:45
ma dai!!!! saranno stati i rinnegati di "noi col leghista" da uno che si porta la claque ai funerali non mi stupirei.....
2018-09-17 10:22:29
Forza Salvini...salvaci da questi retrogradi! Signori antagonisti i benefici del nuovo corso sono per tutti e quindi non esageriamo con le minacce accettiamo il nuovo rispetto a chi ci ha turlupinato sino ad oggi....
2018-09-17 21:55:38
Apri gli occhi !!!!

QUICKMAP