Esposito vince il premio Amato Lamberti
con una tesi di dottorato sulla camorra di Pagani

Giovedì 10 Giugno 2021 di Aldo Padovano
Esposito vince il premio Amato Lamberti con una tesi di dottorato sulla camorra di Pagani

Il paganese Federico Esposito vince il "Premio Nazionale Amato Lamberti" per la sua tesi di dottorato incentrata sull'evoluzione della camorra di Pagani.

Dottore di ricerca in Scienze Sociali e Statistiche presso l'Università Federico II di Napoli, dove collabora con il Lirmac, Esposito studia la dimensione territoriale della criminalità organizzata e i processi di genesi e riproduzione dei gruppi mafiosi conducendo ricerche sulle comunità locali, sui processi di costruzione sociale del fenomeno mafioso e sul movimento antimafia. 

Il paganese, referente cittadino del presidio di "Libera", l'associazione fondata da don Luigi Ciotti, ha redatto una tesi di dottorato dal titolo “Clan, politica, discorso pubblico. La costruzione sociale della camorra a Pagani” ed è attualmente impiegato in diversi progetti di ricerca sul fenomeno mafioso. 

Un lavoro di ricerca che gli ha consentito di vincere il premio dedicato al sociologo e fondatore dell'osservatorio sulla camorra.

© RIPRODUZIONE RISERVATA