Rifiuti nei canali messa in sicurezza,
Canfora: denunciamo questi criminali

Canfora sui canaloni della messa in sicurezza
di Rossella Liguori

SARNO - Rifiuti e carcasse di auto e motocicli lungo le oepre di messa in sicurezza e all'interno di canaloni e vasche per il deflusso delle acque, a Sarno. Dura la condanna da parte del sidnaco Giuseppe Canfora che invita i cittadini a denunciare. «Stiamo facendo sopralluoghi e denunce, invito i cittadini perbene a segnalare e denunciare quando vedeno qusti scempi». Materiale di risulta di cantieri edili, rifiuti speciali tutti scaricati abusivamente nei canali che servono a mitigare il rischio idrogeologico e le opere post frana. Un disastro ambientale che si lega ad una mancanza di coscienza civica. «Solo criminali ambientali e spregevoli profittatori, senza nessun rispetto della tragedia del 5 maggio 1998 e delle 137 vittime. - dice il primo cittadino - Faccio un appello accorato alle forze dell'ordine e ai cittadini rispettosi dell'ambiente, a denunciare attivamente tutti coloro che sversano abusivamente avvelenando la natura. È nostra intenzione intervenire con forza contro chi non fa bene la differenziata e soprattutto contro chi sversa abusivamente i rifiuti sul nostro territorio: questi delinquenti devono sapere che non sono tollerati». 
Martedì 17 Aprile 2018, 15:10
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP