CORONAVIRUS

Bollettino Covid Italia, nuovo aumento dei positivi: +403 in 24 ore, 5 morti

Martedì 18 Agosto 2020
Coronavirus bollettino Italia, nuovo aumento dei positivi: +403 in 24 ore

Coronavirus, il bollettino di oggi martedì 18 agosto 2020. Nelle ultime 24 ore i nuovi casi sono stati 403 rispetto ai 320 di ieri. I morti sono 5 (ieri erano 4, con il totale dei decessi che sale così a 35.405), mentre i guariti sono 174. 
 

I dati, regione per regione

Lazio, 43 casi e un decesso. La metà sono di importazione


Nel Lazio si registrano oggi 43 casi e un decesso. Di questi più della metà sono casi di importazione. Dodici i casi di rientro dalla Sardegna e di questi sei con un collegamento alla festa a Porto Rotondo. I casi di importazione o che riguardano giovani di rientro da vacanze provengono: otto i casi di rientro da Grecia (un caso da Creta e tre da Corfù), sette i casi da Croazia, cinque i casi da Spagna, un caso dalla Francia e un caso di rientro da Malta. Sono 8 dati diffusi dall'assessore alla sanità e integrazione sociosanitaria della Regione Lazio Alessio D'Amato sul portale Salute Lazio al termine della riunione quotidiana della task force per l'emergenza Coronavirus. «Tra ieri e oggi abbiamo effettuato oltre 5 mila test sui viaggiatori di rientro dai paesi a rischio. Il sistema dei controlli negli aeroporti sta funzionando e questo ci permette di intercettare precocemente i casi asintomatici che altrimenti avrebbero viaggiato per l'Italia», afferma Alessio D'Amato. Prenderanno il via dal 20 agosto i test sierologici per le scuole per i docenti e il personale scolastico del Lazio. Nella Asl Roma 2 sono già 334 le prenotazioni per i test nella giornata del 20 agosto e 1.706 le prenotazioni totali dei docenti.

 

Lombardia, 50 nuovi casi, nessun decesso

Sono 50 i nuovi casi di positivi al coronavirus (di cui 6 'debolmente positivì e 1 a seguito di test sierologico) registrati nelle ultime 24 ore in Lombardia. Nessun decesso, aumentano guariti e dimessi (+71) e nessun contagio a Cremona, Lecco e Sondrio. Resta stabile il numero dei pazienti ricoverati in terapia intensiva (14) in Lombardia a causa del coronavirus. Lo rende noto la Regione Lombardia fornendo i dati sull'emergenza sanitaria. Sale la cifra dei guariti/dimessi complessivi: 775.319 (+71), di cui 1.303 dimessi e 74.016 guariti. I ricoverati non in terapia intensiva sono 150 (+3). I tamponi effettuati sono 5.548, il totale complessivo sale a 1.423.476.
 

Toscana, +31 casi in 24 ore, età media 42 anni

In Toscana sono 10.885 i casi di positività al Coronavirus, 31 in più rispetto a ieri (15 identificati in corso di tracciamento e 16 da attività di screening), tra questi 5 sono rientrati dall'estero, di cui 3 per motivi di vacanza (più 3 contatti). L'età media dei nuovi casi odierni è di 42 anni circa e, per quanto riguarda gli stati clinici, il 32% è risultato asintomatico, il 47% pauci-sintomatico e il 16% con sintomatologia lieve. I tamponi eseguiti hanno raggiunto quota 474.476, 3.425 in più rispetto a ieri. Gli attualmente positivi sono 718, +4,5% rispetto a ieri. Oggi non si registrano nuovi decessi, restano quindi 1139 i deceduti dall'inizio dell'epidemia. A livello territoriale si registrano 9 casi in più a Firenze, 3 a Prato, 8 a Massa, 4 a Lucca, 4 ad Arezzo, 3 a Siena. Sono 12, quindi, i casi riscontrati oggi nell'Asl Centro, 12 nella Nord Ovest, 7 nella Sud est. Complessivamente, 698 persone sono in isolamento a casa poiché presentano sintomi lievi o ne sono privi. Sono 1.775 (+41) le persone, anche loro isolate, in sorveglianza attiva perché hanno avuto contatti con contagiati. I ricoverati nei posti letto covid oggi sono 20 (+5), 4 in terapia intensiva (stabili rispetto a ieri). Le persone complessivamente guarite sono 9.028 (stabili rispetto a ieri)

 

 

Emilia Romagna, 21 nuovi casi

Sono 21 i nuovi casi di coronavirus in Emilia-Romagna, di cui 13 asintomatici rilevati dallo screening sul territorio e soli 7 casi legati a rientri da fuori regione. È il bilancio delle ultime 24 ore basato su oltre 8.600 tamponi effettuati e quasi 1.300 test sierologici. Lo comunica la Regione. C'è un nuovo decesso, una signora in provincia di Forlì-Cesena. In terapia intensiva restano quattro persone mentre cala il numero dei ricoverati negli altri reparti Covid: 72, due in meno rispetto a ieri.
 

Friuli Venezia Giulia, 10 contagiati, 8 da fuori regione 

Oggi sono stati rilevati 10 nuovi contagi da coronavirus in Friuli Venezia Giulia, di cui 8 contratti fuori regione. Complessivamente, dall'inizio dell'epidemia, il totale delle persone risultate positive al covid 19 è pari a 3.522, mentre gli attualmente positivi sono 212 (6 più di ieri). Tre pazienti risultano in cura in terapia intensiva e 5 sono invece i ricoverati in altri reparti. Non si sono registrati nuovi decessi (348 in totale). Lo comunica il vicegovernatore del Fvg con delega alla Salute, Riccardo Riccardi. Dall'inizio dell'emergenza sono stati riscontrati 1.434 casi a Trieste, 1.086 a Udine, 764 a Pordenone e 235 a Gorizia, ai quali si aggiungono tre persone da fuori regione. I totalmente guariti ammontano a 2.962, i clinicamente guariti sono 8 e le persone in isolamento 196. I deceduti sono 197 a Trieste, 77 a Udine, 68 a Pordenone e 6 a Gorizia.

Puglia, +20 positivi


Su 2.644 tamponi processati oggi in Puglia per l'infezione da Covid-19 sono stati registrati 20 casi positivi: 4 in provincia di Bari; 4 nella Bat; 2 in provincia di Foggia; 9 in provincia di Lecce; 1 da fuori regione. Non ci sono stati decessi. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 270.938 test; sono 3.987 i pazienti guariti, mentre i casi attualmente positivi sono 340, di cui 56 ricoverati negli ospedali. Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 4.882. «Nelle ultime 24 ore sono stati riscontrati 4 nuovi casi di positività al virus Sars-Cov2. Per 3 di questi è stato necessario il ricovero presso il Policlinico. Il quarto caso è stato rilevato in fase di triage in una nostra struttura sanitaria», spiega il direttore generale dell'Asl Bari, Antonio Sanguedolce. «I casi registrati oggi in provincia di Lecce riguardano 3 persone arrivate dall'Albania; 2 persone rientrate da Malta; un cittadino straniero presente sul territorio provinciale; una persona arrivata da Milano; una persona arrivata dalla Francia; un caso sintomatico per il quale sono in corso le indagini epidemiologiche. Sottolineo l'importanza dell'autosegnalazione sul sito della Regione Puglia per chi arriva da fuori Regione e dall'estero», aggiunge il dg dell'Asl di Lecce Rodolfo Rollo.

«I 4 casi registrati oggi - spiega il dg dell'Asl Bat, Alessandro Delle Donne - riguardano un bambino di 6 anni asintomatico, già in isolamento a casa per contatto stretto con un caso positivo covid; una persona per la quale sono in corso le indagini epidemiologiche; un giovane rientrato da Malta; una persona arrivata dall'Albania». «Sono 2 i nuovi casi di persone positive al Covid-19 registrati oggi in provincia di Foggia. Si tratta di cittadini stranieri presenti sul territorio provinciale, tutti in buone condizioni di salute. I 2 casi sono collegabili a focolai preesistenti ed individuati a seguito della effettuazione dei tamponi sui contatti stretti», conclude il manager dell'Asl di Foggia, Vito Piazzolla.  
 

Calabria, 5 nuovi casi


«In Calabria ad oggi sono stati effettuati 136.044 tamponi. Le persone risultate positive al Coronavirus sono 1.357 (+5 rispetto a ieri), quelle negative sono 134.687». Lo si legge nel bollettino della Regione Calabria. «Territorialmente - prosegue- i casi positivi sono così distribuiti: Catanzaro: 3 in reparto; 1 in rianimazione; 4 in isolamento domiciliare; 186 guariti; 33 deceduti. Cosenza: 3 in reparto; 26 in isolamento domiciliare; 437 guariti; 34 deceduti. Reggio Calabria: 2 in reparto; 46 in isolamento domiciliare; 273 guariti; 19 deceduti. Crotone: 1 in reparto; 6 in isolamento domiciliare; 114 guariti; 6 deceduti. Vibo Valentia: 4 in isolamento domiciliare; 82 guariti; 5 deceduti. Altra Regione o Stato Estero: 72». Il totale dei casi di Catanzaro, si legge ancora, «comprende soggetti provenienti da altre strutture e province che nel tempo sono stati dimessi. Nei ricoveri segnalati presso l'Ospedale di Catanzaro, 4 sono nel reparto di Malattie Infettive; due provengono dalla provincia di Vibo Valentia, di cui una è ricoverata in malattie infettive, successivamente al parto cesareo; uno proviene da fuori regione, mentre un altro è stato trasferito al reparto di rianimazione dell'AOU. Il positivo rilevato dall'AO di Catanzaro è un minorenne di Crotone ricoverato in pediatria. I due positivi rilevati dall'Asp di Reggio Calabria sono riconducibili alla festa giovani». Dall'ultima rilevazione, conclude il bollettino, «le persone che si sono registrate sul portale della Regione Calabria per comunicare la loro presenza sul territorio regionale sono in totale 8.273. Nel conteggio sono compresi anche i due pazienti di Bergamo trasferiti a Catanzaro, mentre non sono compresi i numeri del contagio pervenuti dopo la comunicazione dei dati alla Protezione Civile Nazionale».

 

Ultimo aggiornamento: 19 Agosto, 10:07 © RIPRODUZIONE RISERVATA