CORONAVIRUS

Mascherine, fino a quando le porteremo? Nonostante il vaccino, per mesi (se non per un anno)

Venerdì 27 Novembre 2020 di Michela Allegri
Mascherine, fino a quando le porteremo? Nonostante il vaccino, per mesi (se non per un anno)

Mentre il mondo attende con ansia l'arrivo di un vaccino contro il coronavirus, gli esperti mettono in guardia: quando la cura sarà disponibile, non potremo abbandonare le abitudini imparate durante le fasi più drammatiche della pandemia. Sarà necessario fare attenzione per mesi: continuare a lavare spesso le mani, mantenere il distanziamento e, soprattutto, indossare la mascherina. Una raccomandazione per vale per tutti. Lo spiega il direttore del reparto di Malattie infettive del policlinico Gemelli di Roma, Roberto Cauda: «Questo dettaglio dovrebbe essere sempre sottolineato: è importante che la gente capisca che anche quando arriverà il vaccino e anche quando il vaccino inizierà a venire somministrato sarà comunque necessario continuare a utilizzare i dispositivi di protezione». Per quanto tempo? Per mesi, probabilmente almeno per un altro anno.

 

Video

 

Anche a livello internazionale preoccupa il fatto che l'arrivo dei vaccini possa spingere la popolazione ad agire con minore cautela. Il problema principale sarà la rapidità di somministrazione: non verremo vaccinati tutti nello stesso momento, ma probabilmente la cura verrà somministrata prima agli addetti ai lavori – medici, infermieri, operatori sanitari – e alle categorie fragili. Poi, progressivamente, alle altre persone, ma in modo graduale. «Molte aziende hanno stimato tempistiche ottimistiche per quanto riguarda le somministrazioni e penso che la notizia sia incoraggiante, ma è molto lontana dalla concretezza – dice il dottor Patrick Kachur, professore alla Mailman School of Public Health della Columbia University di New York – serve tempo per dimostrare che il vaccino funziona, ottenere le autorizzazioni ed essere in grado di utilizzarlo su un numero di persone sufficiente a fermare i contagi». Il problema, sottolinea il professore, è che potrebbero essere necessarie dosi multiple di prodotto per avere una risposta pienamente efficace. «La speranza è che entro il prossimo inverno avremo un livello sufficiente di copertura nella popolazione mondiale», ha aggiunto Kachur, sottolineando la necessità di continuare a rispettare la normativa anti-contagio.

 

 

 

Covid, dai viaggi fino all'alcol: le 7 regole d'oro (secondo gli esperti Usa) per passare le feste in sicurezza

Black Friday e Covid oggi, tra zone rosse e spostamenti limitati le vendite on line sorpassano quelle nei negozi

Dpcm, la messa di Mezzanotte è un caso. Boccia: «Gesù può nascere due ore prima»


Secondo il dottor Colleen Kraft, direttore associato presso l'Emory University Hospital di Atlanta, se anche il vaccino fosse disponibile per la maggior parte della popolazione entro un anno, prima di smettere di utilizzare la mascherina bisognerebbe aspettare una minore diffusione del coronavirus: «Le persone dovranno continuare a comportarsi come stanno facendo in questi mesi. Direi che dovremo andare avanti così almeno per un altro anno. Più persone si rifiuteranno di indossare i dispositivi di protezione, più a lungo durerà la pandemia». Kraft ha anche detto che il vaccino ha bisogno di tempo per diventare efficace e probabilmente ne saranno necessarie almeno due dosi.

 

 

 

 

Quindi la normativa anti-contagio dovrà essere rispettata anche dopo la somministrazione. «Il nostro sistema immunitario dovrà avere il tempo di lavorare e svilupparsi contro il virus - ha sottolineato ancora Kraft - quindi il vaccino non funzionerà come una bacchetta magica», ha spiegato. Anche Shan Soe-Lin, docente di affari globali presso la Yale University di New Haven, Connecticut, invita alla prudenza: «Sarà davvero difficile per le persone distinguere chi è stato vaccinato, chi no e chi semplicemente non indossa la mascherina perché non vuole indossarla - ha spiegato - Direi che fino a quando il vaccino non sarà ampiamente disponibile e la conta dei casi scenderà drasticamente, indosseremo mascherine».

Ultimo aggiornamento: 13:44 © RIPRODUZIONE RISERVATA