Da San Vitaliano al Portogallo gli studenti della Media che «amano» l'Europa

Sabato 20 Novembre 2021
La delegazione della scuola di San Vitaliano in Portogallo

Si chiama «Je taime» il progetto Erasmus plus e-twinning che ha portato una delegazione di otto alunni dell’I.C. Omodeo-Beethoven in Portogallo. L'iniziativa -  parte dall'acronimo Etaime (Empathie-tollerance- acceptation- impliation- motivation- entente)  - è promossa dalla professoressa Mena Vaia ed  è partita in piena pandemia proiettando i ragazzi dal chiuso delle case verso l’Europa, attraverso confronti e lavori in piattaforma perché la cultura non ha confini. Soddisfatta la docente che ha visto gli alunni mettersi alla prova, superando il limite della lingua e trovando strategie comunicative nuove.

Gli studenti si sono confrontati attraverso il gioco, su temi di fondamentale importanza per la crescita civica e si sono confrontati con rumeni, portoghesi e turchi.

«Un’esperienza esaltante, costruttiva, di crescita culturale e confronto – ha sottolineato la dirigente Rosanna Lembo, che ha sostenuto e accompagnato personalmente la sua delegazione – continueremo ad offrire finché ne avremo la possibilità, esperienze formative come queste»”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA