Chiara Nasti e il vizio delle stoccate social: dal “gamberetto” di Zaniolo alle donne incinte “svaccate”

Chiara Nasti e il vizio delle stoccate social: dal “gamberetto” di Zaniolo alle donne incinte “svaccate”
di Ferdinando Gagliotti
Martedì 21 Giugno 2022, 14:00
4 Minuti di Lettura

Chiara Nasti dev'essere una donna decisamente permalosa. Questo è ciò che ormai penseranno tutti quelli che, in rete, avranno letto le numerose stoccate lanciate dall'influencer napoletana, impegnata con il calciatore della Lazio Mattia Zaccagni e incinta di un bambino.

La star dei social, seguita da oltre due milioni di persone su Instagram, di recente è finita al centro di forti polemiche dopo alcune risposte colorite nei confronti di follower e “colleghi” del mondo dello spettacolo. Le repliche piccate della ragazza - che è arrivata persino a stampare le critiche su un rotolo di carta igienica, gesto dal significato più che esplicito - hanno iniziato a fare particolarmente rumore dall'ormai famoso “baby shower” organizzato sul prato verde dello Stadio Olimpico di Roma, con cui la coppia ha annunciato il sesso del bambino. «Che cafonata imbarazzante? La verità è che non avete mai visto una cosa simile... Disprezzare perchè non potete avere lo stesso vi rende così piccoli che neanche potete immaginare, perchè non solo abbiamo vissuto un momento super emozionante, ma siamo stati così originali che probabilmente a certa gente non scende giù», scriveva qualche tempo fa l'influencer in una Instagram stories.

«Siete già ossessionati da mio figlio? Ma basta, tanto una cosa è certa, mio figlio non lo vedrete mai. Ti compro la vita scemo», la risposta a chi la accusava in un commento di essere una persona frivola, augurandosi che non lo fosse anche il nascituro. Non è stata questa l'unica occasione in cui Nasti ha ostentato la propria ricchezza, ricavata proprio grazie al boom della sua figura sui social: «Non potrò più fare serata quando sarò mamma? Ma che problema c'è, posso assumere cento tate», la replica alla domanda di un altro follower. L'influencer non ha risparmiato neanche le donne incinte come lei, che a causa della gravidanza fanno i conti con qualche chilo in più, definite “svaccate”. Non hanno tardato ad arrivare le accuse di body shaming per queste affermazioni.

Dopo il baby shower, i tifosi della Roma si sono sbizzarriti e hanno iniziato a provocare la napoletana - ex fiamma del giallorosso Nicolò Zaniolo - e il laziale Zaccagni, ironizzando sulla paternalità del bambino con un coro diventato ormai virale. A chi le ha chiesto cosa ne pensasse, ha risposto senza badare troppo alla finezza: «Credo che con quel gamberetto non si sa come ne abbia già avuto uno e che siete tutti sfigati».

Come già scritto, non sono mancate neanche le stoccate ad altre personalità dei social e dello spettacolo. Pesanti le offese ad Aurora Ramazzotti: «Ti ricordavo un tantino diversa tra alcol e non mi dilungo», sotto un post su Instagram. «Disse quella che veniva sotto le mie foto 10 anni fa spammandomi le foto di “seguitemi ricambio”. Leccare il cu*o alla gente e dire quello che vogliono sentirsi dire ti riesce bene. Che pagliaccio che sei», la replica all'influencer Paola Turani che era intervenuta proprio per difendere le donne incinte offese dalla napoletana. 

Video

Insomma, soprattutto di recente - e non solo - la star dei social ha dedicato molto del suo tempo per replicare a chi si diverte a punzecchiarla sui social. Chissà che a gravidanza conclusa la sua verve polemica si plachi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA