Giovane donna lacrima piccoli cristalli e lascia senza parole i medici

Giovane donna lacrima cristalli e lascia senza parole i medici
di Marta Ferraro

  • 130
Una ragazza armena di 22 anni, Satenik Kazarián, è affetta da una malattia rara che i medici non sono stati in grado di diagnosticare con precisione: invece delle lacrime, dalla occhi della ragazza fuoriescono piccoli cristalli. 

In un solo giorno se ne formano fino a trenta, e negli ultimi due mesi, le sue giornate della ragazza iniziano con la rimozione di queste particelle appuntite e trasparenti dagli occhi. Un processo doloroso che ha trasformato la sua vita in un inferno, come ha confessato lei stessa al canale Mir 24.
 
Né gli oftalmologi né il neuropatologo sono riusciti a diagnosticare il singolare fenomeno. Tempo fa, le furono prescritte delle gocce e alcuni antibiotici, ma dopo averli assunti per un paio di giorni, le strane lacrime smisero di formarsi, tuttavia le condizioni generali di Satenik peggiorarono drasticamente, quindi smise di prenderle.


Il caso della giovane donna ha attirato l'attenzione delle autorità del paese. Il viceministro della sanità dell'Armenia, Oganés Arutiunián, ha dichiarato che tra breve si terrà un convegno medico per affrontare le possibili cause della formazione di questi cristalli e offrire alla ragazza un trattamento adeguato.

Alcuni medici ritengono che il caso di Satenik potrebbe essere una malattia metabolica chiamata cistinosi, una mutazione genetica che provoca un accumulo nei lisosomi dell'amminoacido cistina, che forma cristalli nelle cellule e può colpire gli occhi, i reni e altri organi.
Domenica 22 Settembre 2019, 15:49
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP