Ermal Meta incontra i giffoners:
«La cultura porta alla bellezza»

ARTICOLI CORRELATI
di Alessandro Mazzaro

Ermal Meta day al Giffoni Experience 2018. Il cantautore vincitore, insieme a Fabrizio Moro, dell'ultimo festival di Sanremo è stato uno dei grandi protagonisti della seconda giornata della kermesse dedicata al cinema per ragazzi, partecipando prima al consueto «Meet the Stars »con i fan e poi all'incontro con i giovani della Masterclass Music&Radio.

Una doppia occasione per raccontarsi come uomo e come artista: «Nella vita - ha spiegato Meta ai giovani giffoners -  non si smette mai di seminare: è importante lasciare sempre qualcosa per quel che sarà il domani. Ho combattuto tanto per arrivare a tutto ciò e la stanchezza è l'ultimo dei miei pensieri. Quando durante il concerto sento il calore del pubblico penso a quando ho scritto quella determinata canzone".

Al centro di tutto il rapporto con il pubblico: «Quel contatto con la gente e con la musica dal vivo è qualcosa che non può essere contraffatto, così puro quanto immenso - ha aggiunto - qualche tempo fa eravamo a Lecce per una tappa del tour quando all’improvviso ci dissero che causa pioggia non avremmo potuto suonare. C’erano tantissime persone, avevano comprato il biglietto per godere di musica e io non ho resistito: ho preso la chitarra e sono andato in Piazza, abbiamo cantato sotto la pioggia per un’ora e mezza ed è stato meraviglioso».
 

E la scrittura? «Quando ho cominciato a scrivere per me stesso, è cambiato tutto - ha spiegato Meta - sono stato vittima del pregiudizio e per un po' di tempo ho snobbato gli altri cantanti per ignoranza, scrivendo canzoni senza empatia. Non riuscivo a dare e metterci tutto me stesso, sentivo che mancava qualcosa. Una mattina mi sono svegliato e ho capito che non c’era sincerità in quei brani, così ho cominciato a scrivere per gli altri ma pensando a me: solo così un marinaio può costruire vele capaci di resistere al vento»

Per concludere, una battuta sul mondo giovanile: «La cosa più importante è che i ragazzi siano istruiti, acculturati e coscienti di quel che c'è intorno. La cultura porta alla bellezza». 

Questa sera Ermal Meta sarà in concerto alle 22 in Piazza Fratelli Lumiere a Giffoni Valle Piana in compagnia di  Eva.
Sabato 21 Luglio 2018, 17:09 - Ultimo aggiornamento: 21-07-2018 18:53
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP