Da Capri i tre brani dei ragazzi di «Kaos» per un 2021 di rinascita che parta dalla musica

Giovedì 31 Dicembre 2020 di Mariano Della Corte
Da Capri i tre brani dei ragazzi di «Kaos» per un 2021 di rinascita che parta dalla musica

Un augurio di speranza e di rinascita, dall’isola di Capri, per l’anno alle porte, arriva attraverso le note dei ragazzi di Kaos Music Lab. Tre brani inediti, pubblicati sulle pagine social dell’associazione musicale, nelle ore che precedono il 2021, in cui è convogliato tutto il lavoro di un anno dei tanti ragazzi di Anacapri e Capri che animano il laboratorio sonoro dell’isola, situato nel centro di Anacapri. Quest’anno a causa dell’andirivieni tra zone rosse, gialle e arancio, causate dall’emergenza Covid-19, molte attività sono avvenute a distanza. Tramite video chat, i ragazzi della scuola di musica Kaos, hanno continuato a lavorare coi loro insegnanti su ogni singolo strumento, cimentandosi nella costruzione di testi e arrangiamenti, e riuscendo ad ultimarli in presenza tra l’estate e l’inizio dell’autunno, formando delle piccole band, tutto grazie alla guida e alla supervisione di Alessandro Astarita e Marilisa Amelino.

A tessere le fila dell’intero percorso Michela Miccio, fondatrice e presidente dell’associazione Kaos Music Lab, un sodalizio nato ben 10 anni fa, nel 2010. Michela nei 10 anni di attività di Kaos ha portato avanti numerosi progetti di didattica musicale, corsi di formazione, stage, la settimana della musica, un laboratorio di riciclo sonoro che ha portato alla nascita di un gruppo stabile: “Dum Dum Kaos” che annualmente si esibisce tra Capri e altre località, con performance interamente realizzate con oggetti poveri e strumenti auto-costruiti.

Il modello educativo della Miccio, che ha pubblicato anche dei testi sulla didattica musicale, partendo dal principio del gioco e del suono, (uno di questi scritto per L'OSI - ORFF SCHULWERK ITALIANO - è: “Ora te li suono” - Strumenti alternativi fra riuso e creatività”) si basa sul principio dell’imparare a suonare attraverso il gioco. L’educazione musicale viene intesa, secondo questo approccio, come parte integrante della crescita della persona, per far sì che una pratica musicale viva, opportunamente commisurata, entri a far parte della vita della maggior parte possibile di bambini, adolescenti e adulti, dentro e fuori della scuola.

L’associazione Kaos Music Lab attiva sul territorio caprese da anni per la formazione musicale di bambini, ragazzi e adulti dell’isola di Capri, da agosto 2018 è entrata nella Rete Sud Osi (Orff Schulwerk italiano) della quale oggi è una delle associazioni capofila.

Obiettivo di Kaos è quello di formare bambini, ragazzi ed adulti attraverso un metodo che pone al centro dell’attenzione il "suonare insieme”, Kaos vuole dare la possibilità a bambini e ragazzi di avvicinarsi in maniera divertente, ma al contempo professionale al mondo della musica, condividendo altresì nuovi modi di stare insieme e comprendendo, così, il profondo significato di “fare musica insieme”.

Vengono per questo formate delle vere e proprie band che vanno a realizzare cover di brani famosi e da un anno il laboratorio di musica d'insieme ha avviato un progetto di composizione che ha visto la nascita di tre inediti pubblicati a chiusura del 2020. Numerose sono le iniziative che l’associazione propone sul territorio durante l’intero anno e presenta un folto programma culturale e didattico, oltre ai corsi di musica per bambini, ragazzi e adulti.

I titoli dei tre brani pubblicati, come sorpresa natalizia e buon augurio per il 2021, dall’associazione Kaos, sono: “Senza di te”, “Robots” e “Anche tu”. I temi trattati sono la scoperta dell’amore nella prima traccia “Senza di te” in cui emerge dal testo della giovane Zahra Farace, della band Lightnings, l’affiatamento del gruppo, nonostante il lungo anno segnato spesso dalla distanza sociale (Band: Lightnings, 
testo: Zahra Farace,
 musica: Nadia Farace, voce: Zahra Farace
, chitarra: Nadia Farace
, basso: Michele Nastro
, batteria: Alessandro Ramazio). Nel secondo brano pubblicato, a cura della band Fiamma T, dal titolo “Robots”, dal testo di Andrea Giulia Coppola, emerge invece il sentimento dell’omologazione dettato dai tempi tecnologici in cui viviamo (Band: Fiamma T
, testo: Andrea Giulia Coppola
, musica: Fiamma T, voci: Andrea Giulia Coppola e Teresa
, chitarre: Mara Ferraiulo e Ivan Coppola
, tastiera: Federica Sorge
, basso: Michele Nastro
, batteria: Alessandro Ramazio
)
. Non da ultimo, ma come ultimo video pubblicato, dalle penetranti parole del testo di Andrea Cataldo della band Planes, affiora il tema dell’emergenza ambientale, quasi una denuncia all’uomo di oggi che abita questo pianeta in modo irresponsabile nella traccia “Anche tu” (Band: Planes
, testo: Andrea Cataldo, 
musica: Rafael Heredia, 
voce: Andrea Cataldo, 
chitarra: Rafael Heredia, 
basso: Michele Nastro
, batteria: Alessandro Ramazio).

Il laboratorio musicale, situato nel centro di Anacapri, si conferma così espressione della creatività dei giovani isolani, da cui nasce per loro la possibilità di coltivare il talento artistico ed esprimere energie nuove.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA