Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Jennifer Lopez e il difficile rapporto con la madre: «Da piccola mi picchiava»

Venerdì 17 Giugno 2022 di Elena Fausta Gadeschi
Jennifer Lopez con la mamma

Jennifer Lopez veniva picchiata dalla madre. A rivelare la sconcertante verità è la stessa popstar che nel documentario Netflix «Halftime», uscito il 14 giugno e incentrato sulla sua vita, rievoca diversi aspetti del suo rapporto con la mamma Guadalupe Rodriguez.

Jennifer Lopez e il difficile rapporto con la madre: «Da piccola mi picchiava»

«Lei ha fatto il necessario per sopravvivere e ciò l’ha resa forte, ma anche dura. Ci ha massacrate di botte», racconta Jennifer nel documentario. Parole dure, confermate dalla stessa donna, oggi nonna dei due gemelli Emme e Max. «Jennifer mi ha fatto penare più di tutte, a dire il vero – spiega Guadalupe –. Ci siamo scontrate molto. Non sono stata una madre perfetta, tutt’altro, ma posso dire di aver avuto sempre a cuore solo i loro interessi».

Immigrata da Porto Rico, Guadalupe Rodriguez ha cresciuto le sue tre figlie Jennifer, Lynda e Leslie iniseme al marito David a Castle Hill, un quartiere di New York ad alta concentrazione di immigrati e con un tasso di criminalità piuttosto elevato. Nonostante le difficoltà economiche ha fatto in modo che Jenny già all'età di cinque anni frequentasse lezioni di canto e ballo.

L'ambiente familiare però stava stretto alla ragazzina e così, a soli 18 anni e dopo l'ennesimo litigio con la madre, Jennifer esce di casa e va a vivere da sola. Per la futura cantante sarebbe stato l'inizio di una dura, ma folgorante carriera che da 25 anni la vede sul tetto del mondo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA