Grande Fratello Vip 2020, Salvo Veneziano dopo la squalifica di Clizia Incorvaia: «La fanno passare per vittima, sono schifato»

Mercoledì 26 Febbraio 2020 di Silvia Natella
Grande Fratello Vip 2020, Salvo Veneziano dopo la squalifica di Clizia Incorvaia: «La fanno passare per vittima, sono schifato»

Al Grande Fratello Vip dopo Salvo Veneziano, è toccato a Clizia Incorvaia abbandonare il gioco per squalifica. Il pizzaiolo della prima edizione del reality però non ci sta a equiparare i due casi. In uno sfogo sui social ha anche sottolineato la disparità di trattamento. «Mancava solo la carrozza quando l'hanno eliminata», ha dichiarato Veneziano. Clizia Incorvaia è stata squalificata dopo le frasi sul pentito Tommaso Buscetta e l'attacco ad Andrea Denver.

Salvo Veneziano, invece, era stato espulso per alcuni apprezzamenti giudicati di cattivo gusto sulla concorrente Elisa De Panicis. «Strano che Clizia non l'hanno mandata in un centro anti violenza per le famiglie colpite dalla mafia», ha esordito il siciliano con ironia neanche troppo velata. «Ieri, quando è stata eliminata, ci mancava solo la carrozza con i cavalli...Io sono stato tirato fuori dalla Casa di notte come se fossi un assassino, lei l'hanno fatta passare per vittima. Al mio posto non sareste inca...?».

 In un altro recente sfogo il siciliano aveva spiegato che gli autori lo avevano fatto bere e che gli altri concorrenti non avevano subito il suo stesso trattamento: «Ci sono figli e figliastri, Pago ha bestemmiato, senza dimenticare le offese di Barbara Alberti. Non è successo nulla... Su alcuni personaggi Signorini vede delle iperboli, su Salvo Veneziano ha visto femminicidi e centri anti-violenza». 

Sui social ha anche raccontato che gli autori gli avevano suggerito quello che doveva dire in studio in modo da limitare l'accanimento mediatico. Poi tornando su Clizia: «Io non ce l'ho con la ragazza, ma sono schifato». 

Ultimo aggiornamento: 19:48 © RIPRODUZIONE RISERVATA