Umberto Smaila a Oggi è un altro Giorno: «La vita? Ora sono nei bassi, la musica il mio conforto»

Venerdì 14 Gennaio 2022
Umberto Smaila a Oggi è un altro Giorno: «Abatantuono era il mio autista senza patente. La vita? Ora sono nei bassi»

Umberto Smaila, ospite di Oggi è un altro Giorno da Serena Bortone, racconta la sua vita attraverso la carriera nella musica e nel mondo dello spettacolo. Grande commozione quando intervengono la moglie e i figli. Smaila ha segnato la televisione degli anni Ottanta con trasmissioni come Colpo Grosso e ha attirato l'attenzione dei potenti del mondo. Singolare l'aneddoto su Diego Abatantuono.

 

Umberto Smaila a Oggi è un altro Giorno

«Abbiamo assunto Diego come autista, ma non aveva la patente, continuava a rimandare dicendo 'sto facendo scuola guida'. Io guidavo e siccome eravamo in sovrappeso lui stava accanto. Noi stavamo davanti e gli altri schiacchiati. Doveva fare anche il tecnico delle luci, per quello lo avevamo assunto», racconta su Diego Abantuono. 

Umberto Smaila a Oggi è un altro Giorno Smaila ha avuto modo di conoscere artisti importanti anche negli Stati Uniti e ha scritto il successo di Anna Oxa "È tutto un attimo": «Questa canzone che va in alto con le tonalità è fatta proprio per Anna Oxa. Tutte le gare dei talent hanno sempre messo come banco di prova questo brano. Colpo grosso ha attirato l'attenzione dei potenti del mondo». Su "Colpo grosso", definito dalla Bortone "sessista" aggiunge: «È stato un programma di rottura con tanti nostalgici. Mi hanno detto che hanno fatto una tessera telefonica con la mia faccia e le ragazze». Smaila racconta, infine, di come si sia sempre reinventato negli anni: «Nella vita ci sono alti e bassi. Ora sono nei bassi perché per il nostro settore dell'intrattenimento va male, ho trovato conforto nella musica». «Un grande lavoratore», il commento della moglie. 

 

Ultimo aggiornamento: 16:21 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento