Angela Procida riparte
dal doppio successo alle World Series

Domenica 18 Aprile 2021 di Diego Scarpitti
Angela Procida

Per Angela Procida il ritorno in acqua è decisamente dolce. Alle World Series di Lignano Sabbiadoro l’azzurra tesserata per il Centro Sportivo Portici mette al collo la medaglia d’oro nei 50 metri rana (crono di 1’44”79) e segna il record italiano nella categoria SB1. La nuotatrice paralimpica, già vice campionessa del mondo a Londra 2019, fa registrare un altro primato anche nei 200 metri stile libero (S2). Vale un pesante argento il tempo 5’19”54.

 

Gli sforzi messi in atto nel corso della preparazione ripagano i sacrifici compiuti dalla studentessa di Ingegneria biomedica, iscritta alla Federico II. «Dedico il doppio successo a mia mamma Sandra e mia sorella Rosy, che sono sempre con me», spiega soddisfatta l’atleta classe 2000, che ha ricevuto i complimenti del suo mentore Enzo Allocco.

«Desidero ringrazio la Federazione italiana nuoto paralimpico per aver organizzato il bellissimo collegiale e World Series super sicure, e naturalmente la mia squadra per sostenermi sempre nel mio percorso», dichiara orgogliosa Procida. Testa agli Europei di Funchal in programma dal 17 al 22 maggio e poi alle Paralimpiadi di Tokyo, che si svolgeranno dal 24 agosto al 5 settembre. «Prima, però, la seconda dose del vaccino anti-Covid martedì 20 aprile», conclude fiduciosa Procida.

© RIPRODUZIONE RISERVATA