Posillipo, nessun accordo con il socio benefattore: scatta l'ingiunzione di pagamento

Martedì 15 Ottobre 2019
Nessun accordo con il presidente del Circolo Nautico Posillipo, Vincenzo Semeraro, e i suoi legali e il socio benefattore Gennaro Cecere, che nella scorsa primavera aveva anticipato 356mila euro come prima tranche per l'acquisto della sede. Con una lettera inviata a Semeraro e a tutti i consoci, infatti, Cecere fa il punto della situazione e smentisce di aver ricevuto dall'avvocato del Posillipo una proposta di rimborso, né tanto meno di averla accettata, dopo aver avviato una ingiunzione di pagamento provvisoriamente esecutiva. «Sono stato costretto ad adire mio malgrado l'autorità giudiziaria per il rimborso delle somme prestate dopo "proposte" di vario genere, disattese e non onorate», ha scritto Cecere. Che annuncia ai soci di «avere conferito al suo legale pieno mandato allo scopo di essere rimborsato e risarcito». Il caso sarà affrontato nell'assemblea dei garanti convocata per giovedì 17 ottobre, il giorno in cui sarà anche presentata la squadra di pallanuoto, che ha intanto trovato come sponsor il gruppo AzimutUltimo aggiornamento: 16 Ottobre, 12:34 © RIPRODUZIONE RISERVATA