Scafati piazza il tris in Sicilia:
battuta l'Orlandina al fotofinish

Domenica 26 Gennaio 2020 di Stefano Prestisimone
Vittoria pesante, da playoff, per Scafati che regola Capo d'Orlando al termine di un match equilibrato e infila il terzo successo consecutivo. Dopo il successo esterno a Treviglio e quello casalingo contro Tortona, la squadra campana è riuscita ad imporsi 72-78 anche al PalaFantozzi, parquet dell’Orlandina Basket, nella gara valevole per la ventesima giornata del campionato di serie A2.

Contro una incerottata compagine messinese, che annoverava a referto solo per onore di firma Querci e Bellan (di fatto mai utilizzati), gli scafatesi hanno dovuto sudare per riuscire a spuntarla in una gara che si è decisa solo nelle battute conclusive, grazie alla maggiore lucidità e freschezza degli ospiti, che così si sistemano in piena zona play-off.  "La partita è stata di grande intensità ed agonismo. D’altronde l’Orlandina in casa gioca una pallacanestro molto intensa, dinamica ed aggressiva. Abbiamo fatto fatica nei primi due quarti, poi ci siamo ripresi e nell’ultima frazione le maggiori rotazioni ci hanno dato la possibilità di essere più lucidi nei momenti decisivi. Mi dispiace per la società di Capo D’Orlando, a cui mi sento profondamente legato da un rapporto di grande stima e amicizia, però per Scafati sono stati due punti molto importanti, che ci consentono di continuare la scalata in classifica. Vincere fuori casa fa sempre bene e non posso che ritenermi soddisfatto. L’Orlandina non ha mollato un centimetro e vincere qui è difficile per qualsiasi formazione, per cui ci godiamo questa vittoria e ci prepariamo alla prossima sfida contro Roma". © RIPRODUZIONE RISERVATA