Lukaku, scoppia il caso al Chelsea:
contro il Liverpool non è convocato

Domenica 2 Gennaio 2022
Lukaku, le dichiarazioni fanno infuriare Tuchel: contro il Liverpool non è convocato

Romelu Lukaku è sempre più nell'occhio del ciclone. Le sue dichiarazioni sull'Inter e sulla sua attuale posizione al Chelsea hanno scatenato la polemica e non sono piaciute a nessuno. Se da un lato i tifosi dell'Inter lo hanno preso di mira per il suo addio in fretta e furia, il Chelsea non ha apprezzato le parole del belga che minano un ambiente già poco sereno dopo il secondo posto nel girone di Champions League, in favore della Juventus, e il secondo posto in Premier League a 9 punti dal Manchester City. E la punizione del club non si è fatta attendere.

 

Leggi anche > Chiellini positivo al Covid, è il terzo caso nella Juve dopo Arthur e Pinsoglio

 

 

Ai microfoni di Sky Romelu Lukaku ha alzato un vero e proprio polverone. «La maniera in cui me ne sono andato sarebbe dovuta essere diversa. Io dovevo parlare prima con voi (tifosi), perché le cose che voi avete fatto per me, per la mia famiglia, per mia madre, per mio figlio, sono cose che rimangono per me nella vita. Io spero davvero nel profondo del mio cuore di tornare all’Inter, non alla fine della mia carriera, ma a un livello ancora buono per sperare di vincere di più», ha dichiarato l'attaccante. Ma la Curva Nord non ha apprezzato e in tutta risposta ha esposto uno striscione polemico contro uno dei protagonisti indiscussi dell'ultimo scudetto nerazzurro.

 

Lato Chelsea, invece, Thomas Tuchel, allenatore dei Blues campione d'Europa, non ha apprezzato le recenti parole di Romelu Lukaku e lo ha fatto sapere in occasione dell'ultima conferenza stampa: «Non mi piacciono e non ci aiutano». Ma per l'attaccante belga non è certo finita con il rimprovero in conferenza. In Inghilterra, infatti, sono convinti che l'irritazione del tecnico tedesco abbia portato ad una clamorosa esclusione del giocatore dalla sfida contro il Liverpool. Lukaku quindi non sarà convocato e vedrà il match dalla tribuna.

 

L'intervista al centro delle polemiche, infatti, non sarebbe stata autorizzata dai Blues, che ne sono venuti a conoscenza, come tutti, solo una volta pubblicata. Tuchel, di fatto, punisce il comportamento dell'attaccante anche per seguire le regole interne dello spogliatoio. Decisione forte nonostante il periodo complesso della squadra che, se dovesse perdere contro i Reds di Klopp, si troverebbe già tagliata fuori dalla corsa alla Premier League.

Ultimo aggiornamento: 13:48 © RIPRODUZIONE RISERVATA