Pescara corsaro al PalaCercola:
secondo ko interno per il Real San Giuseppe

Mercoledì 6 Gennaio 2021 di Diego Scarpitti
Colormax Pescara

Epifania indigesta. Poche idee, nessun ricambio. Real San Giuseppe che non ti aspetti. Irriconoscibile, stecca la seconda gara interna del 2021. Paga dazio la formazione di Andrea Centonze, superata 4-1 dal Colormax. Dopo Padova, passa anche il Pescara al PalaCercola. Blitz esterno degli abruzzesi, che raccolgono tre punti pesanti in chiave salvezza. I ragazzi di Saverio Palusci mettono nella calza oro, incenso e mirra.

Codiuvata da Vincenzo Sgueglia (Civitavecchia), dirige con personalità Elena Lunardi (Padova), non lasciandosi intimorire né condizionare. Fascia affidata a Massimo De Luca. Due settimane di stop per capitan Vinicius Duarte e Lipe Follador. Panchina resa ancora più corta con l’addio di Leandro Moreira Chimanguinho, ceduto alla Olimpus Roma. In tribuna Alex, rientrato dalla Spagna.

Rivincita Pescara. Incide la doppietta di Alexandre Ferreira Leandro, che rompe il ghiaccio (3’37”) e chiude il match (26’31”). Primo gol in serie A per il centrale difensivo Manuel Scarinci (7’04”), classe 1998. Griffa lo 0-3 (14’13”) Andrè Ferreira, ex giocatore di Napoli e Feldi Eboli.

Ricorre al power play nelle due frazioni il club del presidente Antonio Massa con Pedro Guedes e il mancino napoletano. Gli effetti non sono quelli sperati. Qualche minuto di gioco anche per il 17enne Roberto Follo. Tre interventi consecutivi di Francesco Molitierno nei primi venti minuti evitano un passivo più pesante. Accorcia Pedrinho (24’26”), su assist di De Luca, l’ottavo stagionale.  

Testa nuovamente al Syn-Bios Petrarca sabato 9 gennaio in Veneto. Futsal no stop. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA