Cambio denominazione:
adesso tocca alla Turris Calcio

Giovedì 12 Luglio 2018 di Raffaella Ascione
Non solo mercato e ridefinizione della compagine dirigenziale. L'ultima novità in casa Turris riguarda la denominazione. Da Ap Turris Calcio Asd a Turris Calcio Asd: la variazione - come ufficializzato dal club corallino con una nota - è stata nel frattempo ratificata dai competenti uffici della Lega Nazionale Dilettanti. Eliminato, dunque, il prefisso Ap, acquisito in occasione della fusione con la Pietro Abbate nel corso della gestione Giugliano: un'operazione che consentì al sodalizio - fresco di promozione in Serie D con il titolo del Miano - di trasferire la propria sede a Torre del Greco con il nome Turris.

Dopo aver appianato tutte le - consistente - pendenze (comprensive anche dei punti di penalizzazione), legate alla Ap Turris Calcio, il presidente Antonio Colantonio ha dunque scelto di intervenire anche sulla denominazione. Il presidente - si legge nella nota diramata dal club, «con coraggio e fiducia per il futuro ha risanato tutte le vecchie pendenze societarie e con grandi sacrifici si è impegnato per garantire al popolo calcistico di Torre del Greco un futuro ricco di successi  e soddisfazioni». © RIPRODUZIONE RISERVATA