Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Matthaus “riconsegna” all'Argentina
la maglia mondiale di Maradona

Venerdì 19 Agosto 2022
Matthaus “riconsegna” all'Argentina la maglia mondiale di Maradona

L'evento è fissato giovedì 25 agosto presso l'ambasciata d'Argentina a Madrid. Alla presenza dell'ambasciatore Ricardo Alfonsin, l'ex capitano della Germania, Lothar Matthaus, consegnerà al presidente della Federcalcio argentina Ernesto Tapia detto El Chiqui la maglia numero 10 che Diego Armando Maradona indossò nella finale del Mondiale '86 a Città del Messico. Quella vinta il 29 giugno contro i tedeschi per 3-2.

Matthaus e Maradona erano stati avversari nelle sfide tra le nazionali e i loro club italiani, Inter e Napoli. Amici fino alla morte del Pibe, avvenuta il 20 novembre di due anni fa. Lothar ha deciso di fare questo gesto in omaggio a Diego e a quell'affetto che li unì anche se erano rivali. Un gesto che in Argentina considerano beneaugurante in vista dei Mondiali in Qatar. Quello di Città del Messsico è stato il secondo e ultimo Campionato vinto dalla Seleccion.

Un'altra maglia indossata da Maradona ai Mondiali '86, quella nella Partita del Secolo contro l'Inghilterra, è stata venduta mesi fa all'asta per quasi 9 milioni di euro. E per un'altra serie di maglie - quelle lanciate dal Napoli nello scorso autunno dal Napoli con l'immagine di Diego, dopo l'accordo con Stefano Ceci che gestisce i diritti di immagine del Capitano - si è aperto un contenzioso legale, con un esposto dei figli eredi dell'asso presso il tribunale di Napoli. Prima udienza fissata martedì 23 agosto, possibile un rinvio.

Ultimo aggiornamento: 20 Agosto, 19:02 © RIPRODUZIONE RISERVATA