La carica dei 1.400 allo Zaccheria,
percorsi ad hoc per pullman e auto

tifosi benevento
di Enrico Marra

Sarà il questore Giuseppe Bellassai questa mattina, in una conferenza stampa, a illustrare tutte le disposizioni concordate con la questura di Foggia, per rendere rapido e sicuro l’accesso dei tifosi giallorossi allo stadio pugliese. Tifosi che, secondo le previsioni, saranno oltre 1400. Ieri si è tenuta presso la questura di Foggia una riunione del Gos a cui per la società beneventana ha preso parte Domenico Cirelli. I pullman e le auto provenienti da Benevento saranno scortate da un commissario e da una dozzina di agenti a cui si aggiungono quelli preposti ai tifosi dalla Digos. Il Gos ha ribadito la necessità che bus e auto procedano insieme nella stessa fascia oraria sull’autostrada Napoli-Bari, in modo da poter raggiungere tutti l’area destinata a parcheggio che è ubicata all’uscita del casello della A16 di Candela. Qui con bus locali i tifosi saranno condotti al settore dello stadio a essi riservato facilitando così il prefiltraggio. Proprio per poter rendere possibile questo trasferimento collettivo dei tifosi dal parcheggio allo stadio la questura invita i tifosi a utilizzare solo il casello di autostradale di Candela e non quelli precedenti o successivi e non utilizzare la 90 bis.
Mercoledì 20 Febbraio 2019, 08:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP