Firenze, si cosparge di benzina e si dà fuoco per amore: aiutata dai passanti, muore in ospedale

Sabato 8 Giugno 2019
Firenze, si cosparge di benzina e si dà fuoco per amore: aiutata dai passanti, muore in ospedale

È morta in serata all'ospedale di Pisa la donna di 39 anni che si era cosparsa di benzina e poi si era data fuoco a Montelupo Fiorentino (Firenze). La donna era stata trasportata dal 118 in elicottero al Centro grandi ustionati dell'ospedale di Cisanello a Pisa. Le sue condizioni erano critiche. Sul corpo aveva un 90% di ustioni. Per i carabinieri il gesto sarebbe da attribuirsi probabilmente a questioni sentimentali.

La fidanzata muore di tumore a 30 anni, lui si lancia nel vuoto: «Ti raggiungo, amore mio»
Ispettore di polizia uccide la moglie mentre dorme e si spara a Ragusa: lei voleva lasciarlo

La 39enne aveva figli ed era separata dal marito. Sul suo telefono sono stati trovati alcuni messaggi che annunciavano il gesto estremo. Nell'ambito degli accertamenti intanto la magistratura ha disposto la restituzione della salma alla famiglia quindi non è stato ritenuto necessario procedere per un'autopsia.

Alcuni passanti, dopo aver visto la donna avvolta dalle fiamme, l'hanno soccorsa in attesa dei sanitari, intervenuti immediatamente dopo insieme ai vigili del fuoco e ai carabinieri. La ragazza è stata poi trasportata mediante elisoccorso presso l'ospedale di Pisa in gravi condizioni.

Ultimo aggiornamento: 22:52 © RIPRODUZIONE RISERVATA