Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

«Terra dei fuochi», sottoscritto il protocollo
​interistituzionale per l’utilizzo dei droni

Venerdì 23 Settembre 2022
«Terra dei fuochi», sottoscritto il protocollo interistituzionale per l’utilizzo dei droni

Nel pomeriggio odierno, presso la Prefettura di Napoli, è stato sottoscritto il Protocollo d’intesa relativo ai rapporti di collaborazione tra i Prefetti di Napoli e Caserta, il Comandante regionale della Guardia di Finanza, il Comandante Generale delle Forze Operative Sud dell’Esercito italiano e l’incaricato per il contrasto dei roghi di rifiuti nella regione Campania.

Scopo del protocollo è il controllo aereo della «Terra dei fuochi», per migliorare ulteriormente e facilitare i tempi di intervento sui roghi, gli accertamenti delle responsabilità e una più completa conoscenza del territorio. Lo strumento pattizio, infatti, prevede una mirata attività di programmazione delle operazioni di volo attuate dagli aeromobili e dai sistemi di aeromobili senza equipaggio impiegati dai diversi attori operanti nell’ambito della Cabina di regia «Terra dei Fuochi» con l’obiettivo primario dell’acquisizione degli elementi necessari a orientare i controlli ambientali sui siti connotati da reale interesse operativo.

Video

In particolare, il Comando Regionale Campania della Guardia di finanza mette a disposizione i mezzi aerei dotati di tecnologie iperspettrali e per il telerilevamento ad alta definizione per le attività di monitoraggio aereo delle aree d’interesse, condividendo gli obiettivi da attenzionare con le altre Forze di polizia, Forze armate ed enti dello Stato e assicurando, tramite la dipendente Sezione Aerea del Reparto Operativo Aeronavale di Napoli, lo svolgimento delle attività di monitoraggio aereo in raccordo con gli attori istituzionali coinvolti.

Attesa la rilevanza del momento di collaborazione interistituzionale per il contrasto al fenomeno dei roghi di rifiuti nella «Terra dei fuochi», hanno presenziato alla sottoscrizione anche l’Assessore regionale al Governo del Territorio, il sindaco di Aversa, i vertici locali delle Forze di Polizia di Napoli e di Caserta, il Comandante Raggruppamento Campania dell’Esercito Italiano , i Comandanti regionale e provinciale di Napoli e di Caserta dei Vigili del Fuoco, il Comandante della Polizia Metropolitana di Napoli e il rappresentante della Polizia Provinciale di Caserta. Da tale attività di collaborazione sono già emersi positivi risultati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA