Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Napoli Est, rifiuti lasciati a terra dopo il mercatino: zero decoro a Ponticelli

Giovedì 22 Settembre 2022 di Alessandro Bottone
Napoli Est, rifiuti lasciati a terra dopo il mercatino: zero decoro a Ponticelli

Cumuli di rifiuti in strada a Ponticelli, quartiere della zona orientale di Napoli. La situazione di mancata igiene riguarda via Luigi Califano, strada sulla quale si svolge un'area mercatale particolarmente frequentata.

La lunga e ampia zona a ridosso del parco comunale 'fratelli De Filippo' ospita, due giorni a settimana, numerosi ambulanti che vendono sia alimenti sia articoli di abbigliamento così come prodotti per la casa, l’igiene e altri oggetti. Furgoni e bancarelle utilizzano lo spazio pubblico ogni lunedì e giovedì mattina offrendo un servizio ai residenti particolarmente utile in periodo di inflazione.

 

Un beneficio per tanti ma non per il quartiere. Alla fine delle attività di vendita, difatti, la strada di Ponticelli risulta zeppa rifiuti che, nella maggior parte dei casi, non risultano differenziati. Si tratta, perlopiù, di scatole in cartone, buste di plastica, imballaggi, grucce così come pezzi di polistirolo, cassette in legno, residui di cibo, cartacce, eccetera. In particolare, in queste ultime ore sono evidenti alcuni cumuli di cartoni abbandonati lungo la carreggiata che, come di consueto, saranno prelevati dagli operatori dell'azienda comunale. In altri punti della strada sono stati lasciati diversi rifiuti che il forte vento trasporta negli adiacenti terreni incolti dove restano intrappolati nel verde infestante così come evidenziato da Il Mattino già in passato.

Alla circostanza di degrado proverà ora a rispondere il Comune di Napoli. Nei giorni scorsi l'assessore comunale con delega ai mercati Teresa Armato ha svolto un sopralluogo in via Califano insieme al consigliere comunale Massimo Cilenti (gruppo Napoli Libera). L'obiettivo è contrastare la cattiva abitudine degli operatori che non smaltiscono adeguatamente i rifiuti. A ben vedere sulla strada sono installati alcuni contenitori per la raccolta dell'umido, dei materiali in plastica, dei cartoni e del vetro che non risultano utilizzati. Altresì bisognerà prevedere l’installazione di wc a servizio degli ambulanti e di altre misure utili a restituire decoro e sicurezza al frequentatissimo mercatino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA