Quarto, beni confiscati: Villa Mehari assegnata ad associazioni e sindacato giornalisti

Martedì 7 Dicembre 2021 di Ferdinando Bocchetti
Quarto, beni confiscati: Villa Mehari assegnata ad associazioni e sindacato giornalisti

Il bene confiscato di Quarto, ribattezzato Villa Mehari, è stata assegnata dal Comune flegreo ad associazioni, parrocchie e sindacato giornalisti regionale. «Un simbolo del potere criminale - spiega il sindaco Antonio Sabino - diventa simbolo di legalità. La sfida, ora, è quella di renderla punto di riferimento della città».

La villa sarà un luogo di aggregazione per giovani: sarà allestita una biblioteca e saranno promosse iniziative ludiche e culturali. Il bene apparteneva a un esponente di spicco del clan Polverino, egemone nell'area flegrea e a Marano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA