Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Rapine a Giugliano, alla sbarra
la banda di minorenni

Lunedì 23 Maggio 2022 di Ferdinando Bocchetti
Rapine a Giugliano, alla sbarra la banda di minorenni

Inizierà il 19 luglio il processo contro la banda di rapinatori minorenni, il gruppo che nei mesi scorsi ha terrorizzato gli esercenti di Giugliano. Ai cinque minori, tutti residenti a Giugliano, difesi dagli avvocati Luigi Poziello, Antonio Peluso, Antonio Gravante e Raffaele Pesce, sono contestate, a vario titolo, cinque rapine aggravate, porto e detenzione di armi, lesioni.

I membri della baby gang, inoltre, sono ritenuti responsabili del pestaggio di un benzinaio di Giugliano avvenuto pochi mesi fa. Tutti i minorenni sono ritenuti responsabili di aver compiuto, in concorso tra loro, una o più rapine a mano armata in danno di esercizi commerciali del centro cittadino in un arco temporale di tre mesi, a brevissima distanza l’una dall’altra. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA