Lo scempio di Pozzuoli: in abbandono le terme romane di via Ragnisco

Pozzuoli, in abbandono le terme romane di via Ragnisco
di Antonio Cangiano

Percorrendo via Ragnisco, in pieno centro a Pozzuoli, sulla destra della strada si incontrano i ruderi di un antico impianto termale d’epoca romana. Il complesso archeologico, il cui nucleo originario risale all’età repubblicana, purtroppo non gode di buona salute.

Parte dell’antica struttura, infatti, è stata limitata di recente dopo il cedimento di alcuni calcinacci. Ancora, l’intera area archeologica è visibilmente in abbandono.
 
 

In particolare il settore antistante le terme che conserva i resti di antiche botteghe, identificato come parte della Regio Clivi Vitrari sive Vici Turari, il quartiere dove erano raggruppati gli artigiani del vetro e dove erano situate le fabbriche dei profumi. Venuti fortuitamente alla luce nel 2013, durante i lavori al manto stradale, gli antichi negozi ora sono invasi da malerba e rifiuti.

 
Lunedì 5 Febbraio 2018, 11:07
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP