VINCENZO DE LUCA

San Carlo, De Luca torna all'attacco: «Alzarsi lo stipendio in pandemia sbagliato»

Giovedì 5 Maggio 2022
San Carlo, De Luca contro il direttore: «Alzarsi lo stipendio in pandemia sbagliato»

«Con me non funziona il ricatto di chi dice “siccome abbiamo un'istituzione culturale importante facciamo quel che voglio e tu stai zitto”. Io ti mando a quel paese, non sono noto per le virtù diplomatiche. Se qualcuno si aumenta lo stipendio in periodo Covid, è sbagliato e glielo dico, sperando di trovare sensibilità dall'altra parte, che non trovo». Così il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, tornando sulla vicenda dello stipendio del direttore generale del Teatro San Carlo nel corso del suo intervento all'incontro con gli operatori culturali nel Museo Mann di Napoli.  

«In qualche caso - ha aggiunto De Luca - la Regione Campania sta garantendo la vita delle istituzioni culturali. Il Teatro Mercadante vive per il contributo della Regione Campania, sennò chiude; il San Carlo ha avuto per molti anni risorse dalla Campania tre volte quanto quelle che la Lombardia dà alla Scala. Non c'è nessuno che finanzia i grandi teatri storici al livello della Regione Campania. La Campania finanzia dal doppio al quadruplo rispetto ad altre regioni». 

Video

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA