Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Comicon Napoli, in anteprima la serie Prime video «Bang bang baby»

Venerdì 18 Marzo 2022
Comicon Napoli, in anteprima la serie Prime video «Bang bang baby»

In anteprima a Comicon, sabato 23 aprile, Prime Video presenta una delle serie Original italiane più attese della stagione: Bang Bang Baby. Il regista Michele Alhaique, la protagonista Arianna Becheroni e gli interpreti Adriano Giannini, Dora Romano e Lucia Mascino, incontreranno il pubblico e presenteranno il primo episodio della serie.

Bang Bang Baby è un crime drama ambientato a Milano alla fine degli anni Ottanta, e racconta la storia di Alice, un’adolescente timida e insicura che diventa il membro più giovane di un'organizzazione criminale, non per soldi, ambizione o desiderio di potere, ma per conquistare l’amore di suo padre. Creata da Andrea Di Stefano, con la supervisione artistica di Michele Alhaique e diretta da Michele Alhaique Margherita Ferri, Giuseppe Bonito e scritta da Andrea Di Stefano, Valentina Gaddi e Sebastiano Melloni, Bang Bang Baby, prodotta da Lorenzo Mieli per The Apartment e Wildside, entrambe società del gruppo Fremantle, arriverà su Prime Video dal 28 aprile.

Continuano le novità anche sul fronte Fumetto, con alcuni dei protagonisti europei della nuova stagione della fantascienza distopica. Si parte con due autori che hanno conquistato il Prix Révélation al Festival di Angoulême con Panier de singe, si sono fatti conoscere in Italia grazie a opere come La Grande Odalisca con Bastien Vivès, e sono pronti a sbarcare a Comicn grazie a Coconino Press - Fandango: Florent Ruppert e Jérôme Mulot che presenteranno la loro ultima opera La parte meravigliosa. Una trilogia di fantascienza che spazia tra avventura, amore e rabbia giovane, riflessione ecologico-politica, esplorando in modo avvincente i sogni e le paure del nostro tempo.

Continua il viaggio nello scintillante e inquietante fantafuturo con Albert Monteys, scrittore e illustratore spagnolo, noto soprattutto per il suo lavoro nel settimanale satirico El Jueves, che sarà a Comicon per la mostra dedicata al suo ultimo lavoro, Universo!, serie candidata agli Eisner Awards come miglior fumetto digitale, pubblicato su carta in Italia da Tunué. Infine, a Comicon arriverà anche Léa Murawiec, fumettista francese, autrice de La grand vide - finalista per il Grand Prix di Angoulême, premiato come Miglior libro dell’anno 2021 dalla redazione del sito ActuaBd - che, con una visione fantascientifica pungente e immaginifica nello spirito di Black Mirror, racconta una società del futuro in cui la fama è questione di vita o di morte. Un’opera che segna uno degli esordi più interessanti del fumetto francese recente. La grand vide sarà pubblicato in Italia in autunno da Comicon Edizioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA