Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Ischia global film & music festival, tra le proiezioni speciali «The Gray Man»

Giovedì 7 Luglio 2022
Ischia global film & music festival, tra le proiezioni speciali «The Gray Man»

C'è anche «The Gray Man» di Anthony e Joe Russo con Ryan Gosling tra le proiezioni speciali gratuite del ventesimo «Ischia global film & music festival» (10-17 luglio). L'attesissimo film con Ana De Armas, Chris Evans in uscita su Netflix il 22 luglio sarà il 13 luglio alle 21 al cinema «Excelsior» di Ischia Porto. In anteprima nella giornata di apertura «Sotto il sole di Amalfi» di Martina Pastori . Si conferma forte il legame del festival con la piattaforma Usa: basti pensare che Ted Sarandos presentò per la prima volta Netflix in Italia sette anni fa proprio al Global ospite del fondatore e produttore dell'evento Pascal Vicedomini. Ma saranno oltre 200 i titoli complessivamente proposti tra le sale dell'isola (delle Vittorie a Forio ed Excelsior a Porto) e le piattaforme digitali Mymovies.it e Eventive.org: 70 lungometraggi, 30 documentari e 100 cortometraggi provenienti da circa 40 paesi del mondo.

Tra le anteprime più attese «Infinite Storm» di Malgorzata Szumowska con Naomi Watts prodotto dalla «maven screen edia» di Trudie Styler e distribuito da Sony; «On Our Way» diretto dalla giovane regista Sophie Lane Curtis con Micheal Richardson. Premiere mondiale per «State of Consciousness» di Marcus Stokes con Emily Hirsh distribuito in Italia da «RS Productions»; l'iraniano «Son of Man» di Sepideh Mirhosseini affronta la tematica Lgbt. E ancora in anteprima europea «Here. Is. Better.» del vincitore Emmy Jack Youngelson sul Dipartimento per gli affari dei veterani degli Stati Uniti; «My Dead Dad» di Fabio Frey, «Muthayya» di Bhaskhar Maurya. Il festival è realizzato con il sostegno della «Dg Cinema» e «Audiovisivo del MiC» e della Regione Campania ed è promosso dall' Accademia internazionale arte Ischia insieme a «Riflessi tatatu RS productions» e Givova, Banca Ifs e MedMar.

© RIPRODUZIONE RISERVATA