«Napoli per Telethon» premiate le eccellenze napoletane

Venerdì 22 Novembre 2019 di Emanuela Sorrentino

Successo per il premio “Napoli per Telethon 2019” nella sala delle Colonne dell’Ospedale dell’Annunziata con la consegna del riconoscimento a personaggi napoletani che si sono distinti per l'opera morale e sociale sul territorio in ambito istituzionale, medico scientifico, accademico, imprenditoriale, culturale e giornalistico.
 

 

La quarta edizione della manifestazione, ideata dal giornalista Massimiliano Bonardi, organizzata quest’anno dall’Associazione La Voce degli Ultimi con la collaborazione della Fondazione Telethon e il Tigem di Napoli, ha consegnato il prestigioso riconoscimento creato dall’artista Iole Monaco a Gianfranco Coppola (giornalismo Radio Tv), Gino Rivieccio (Spettacolo), Maria Antonietta De Matteis e Chiara Di Malta (Medicina e Ricerca), Gianluca Basile (Istituzioni e Sport), Fondazione Grimaldi Onlus (Sociale), Francesco Terrone (Cultura), Ciro Verdoliva (Sanità), e Ettore Mautone (Giornalismo carta stampata). Un premio speciale, creato dall’artista Lello Fusco, da parte dell’associazione La Voce degli Ultimi, è stato consegnato dall’assessore al Welfare del Comune di Napoli, Monica Buonanno, che ha portato i saluti del sindaco Luigi de Magistris, al direttore del Tigem di Napoli, Andrea Ballabio. “E’ per me sempre un piacere essere qui – ha detto Ballabio – queste manifestazioni servono per essere vicini il più possibile alla ricerca, sia sul piano del sostegno economico, ma soprattutto per sensibilizzare la gente a quanto sia importante che i nostri ricercatori possano lavorare con i migliori mezzi a disposizione e non debbano emigrare altrove, mettendo a disposizione degli altri i loro cervelli”. A condurre la serata i giornalisti Lorena Sivo e Pasquale de Simone.

© RIPRODUZIONE RISERVATA