Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

San Giorgio a Cremano: da settembre uno sportello per il supporto alle famiglie

Lunedì 1 Agosto 2022
San Giorgio a Cremano: da settembre uno sportello per il supporto alle famiglie

Firmato un protocollo di intesa tra Comune di San Giorgio a Cremano e l 'Ordine dei Commercialisti e degli Esperti Contabili di Napoli, nell'ambito delle azioni a sostegno della cittadinanza e in particolare delle attività produttive. La firma oggi , presso la sede dell’Ordine in piazza Dei Martiri. Grazie alla collaborazione del Dott. Vincenzo Tiby e del Dott. Mauro Pietropaolo, consiglieri sangiorgesi dell’Ordine dei Dottori Commercialisti, a settembre aprirà sul territorio uno sportello di informazione e supporto in materia di:

• Tutela consumeristica;

• Individuazione ed applicazione misure fiscali a sostegno delle famiglie;

• Mediazione per l'amichevole composizione di controversie;

• Analisi strutturale del sovraindebitamento;

• Analisi di misure a sostegno per lo sviluppo delle attività economiche; Lo sportello sarà aperto presso Villa Bruno a partire dal mese di settembre, almeno un giorno a settimana (che sarà comunicato a fine agosto). Lo sportello è stato strutturato per garantire un accesso diretto al servizio, da parte del cittadino o dell’imprenditore, presentandosi presso la sede oppure attraverso una prenotazione all'indirizzo mail che sarà attivo dall’apertura dello sportello.

«Le ultime due misure, tra i servizi offerti sono particolarmente rilevanti per la nostra comunità, in quanto offrono un reale sostegno alle famiglie e alle attività produttive, tutte colpite da una crisi iniziata con la pandemia e incalzata dalla guerra. Sovraindebitamento e sostegno allo sviluppo delle attività economiche rappresentano infatti i due fattori fondamentali per la crescita della nostra comunità.»Inoltre l’Ordine dei Dottori Commercialisti provvederà ad individuare tra i propri iscritti ulteriori esperti che saranno coinvolti nelle attività di informazione, garantendone la qualità professionale nel rispetto delle specifiche norme deontologiche.

© RIPRODUZIONE RISERVATA