Gatta scomparsa: gli idraulici l'avevano murata viva, in salvo dopo due giorni

Sabato 6 Marzo 2021 di Marta Ferraro
Gatta scomparsa: gli idraulici l'avevano murata

Gina, una gatta di un anno e mezzo, è sopravvissuta dopo essere stata murata per un paio di giorni a Città del Capo, in Sud Africa, secondo quanto ha riferito la radio Cape Talk.

I proprietari della gatta, Sunnel e Gerrit Moss, avevano chiamato gli idraulici per riparare un tubo che perdeva. Per questo, gli operai hanno dovuto fare un buco nel muro, che è stato sigillato dopo che la riparazione è stata completata.

Nel frattempo Gina è scomparsa lo stesso giorno in cui gli idraulici hanno finito il loro lavoro. Disperata e ignara di dove si trovasse, la coppia si è rivolta a alcuni gruppi di Facebook che si occupano di animali scomparsi, senza però ricevere alcuna risposta. «Il mio cuore era spezzato. Piangevo, non riuscivo a dormire e alla fine abbiamo perso la speranza», ha raccontato Sunnel.

Video

Dopo due giorni, in quello che la coppia considerava l'ultimo sforzo per trovare la loro amata gatta, hanno spento tutte le sorgenti sonore in casa e hanno iniziato a chiamarla. Con grande sorpresa, il marito ha sentito strani rumori provenire dal bagno, dove erano state effettuate le riparazioni. Armato di martello, l'uomo ha riaperto il muro. «Ha tirato fuori uno dei mattoni e era lì, seduta in una fessura a guardarci con quegli occhietti attoniti», ha ricordato la moglie.

Per fortuna Gina era in perfette condizioni, quando l'hanno presa in braccio ha iniziato a fare le fusa e subito è tornata a giocare con l'altro gatto della famiglia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA