Pesci rossi vivi usati come centrotavola nel bar: la protesta delle associazioni

Sabato 19 Settembre 2020 di Remo Sabatini
Varese, pesci rossi nei barattoli usati come segnaposto sui tavolini del bar. La denuncia delle associazioni (immagini dal profilo Fb di Luca Ferrari)

Le immagini parlano da sole, pubblicate sui social da Luca Ferrari, documentano la singolare, a dir poco, trovata di un noto bar del centro di Varese che, sui suoi tavoli all'aperto, invece delle solite piantine o fiorellini, ha piazzato dei barattoli di vetro con dentro i pesci rossi. «Pesci rossi vivi usati come centrotavola. Ma quanta strada dobbiamo percorrere?». Questo il commento del Ferrari che, sulla propria pagina social, rende conto del successivo sopralluogo delle autorità competenti presso il locale quando però, i pesci erano già spariti.

LEGGI ANCHE Cina, costringe il cane a mangiare peperoncini 

Dopo che la notizia e soprattutto le immagini avevano cominciato a diffondersi ben oltre i confini della città, degli otto pesciolini non si è saputo più nulla. Certo è che quel barattolino utilizzato e quegli ambienti, il tavolo di un locale all'aperto, non sembrano rappresentare l'habitat ideale per dei pesciolini rossi. E allora, che fine hanno fatto i pesci? Se lo chiede anche Ferrari che, a tale proposito, ha scritto: «Ovviamente, prima del post (con le immagini) sono state avvisate le autorità competenti e diverse associazioni animaliste. Le autorità hanno fatto il sopralluogo ma i pesci non c'erano più. Vedremo di capire che fine hanno fatto».

 

 

Ultimo aggiornamento: 16:22 © RIPRODUZIONE RISERVATA