Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Bollettino Covid di oggi venerdì 19 agosto 2022: 24.691 nuovi contagi e 124 morti. Positività al 15,5%

Venerdì 19 Agosto 2022
Bollettino Covid di oggi venerdì 19 agosto 2022: 24.691 nuovi contagi e 124 morti

Bollettino Covid di oggi venerdì 19 agosto 2022. Sono 24.691 i nuovi contagi da Covid registrati nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri i contagiati erano 27.296. Le vittime sono 124, in calo rispetto alle 147 di ieri. I tamponi effettuati sono 158.905. Il tasso è al 15,5%, il calo rispetto a ieri quando era al 16,3%.

Sono invece 260 i pazienti ricoverati in terapia intensiva (-8), mentre gli ingressi giornalieri sono 26. I ricoverati nei reparti ordinari sono invece 6.782, 243 in meno nelle ultime 24 ore. Gli attualmente positivi sono 799.423, 18.575 in meno rispetto a ieri. Dimessi e guariti sono 20.632.612 (+43.140) mentre il totale dei casi dall'inizio della pandemia è di 21.606.606 e quello dei decessi è di 174.571.

Covid nel Lazio, 1.802 positivi e 10 decessi

«Oggi nel Lazio su 3.266 tamponi molecolari e 10.340 tamponi antigenici per un totale di 13.606 tamponi, si registrano 1.802 nuovi casi positivi (-150), sono 10 i decessi (+4), 723 i ricoverati (-6), 43 le terapie intensive (-3) e +5.829 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 13,2%. I casi a Roma città sono a quota 800». Lo comunica in una nota l'assessore alla Sanità della regione Lazio, Alessio D'Amato. 

Rezza: «Il virus circola ancora, richiamo alla prudenza»

«Anche questa settimana continua a diminuire il numero di nuovi casi di Covid nel nostro Paese» e «c'è una tendenza alla diminuzione della congestione delle strutture sanitarie. Il virus continua a circolare nonostante il periodo estivo, ma l'incidenza è più bassa rispetto a quella di alcune settimane fa; è bene però fare il solito richiamo alla prudenza soprattutto in presenza di grandi aggregazioni, e al senso di responsabilità individuale. E ricordiamo la forte raccomandazione alla vaccinazione per gli over60 e per i fragili». Così il direttore Prevenzione del ministero della Salute, Gianni Rezza, sul monitoraggio settimanale. 

Ultimo aggiornamento: 17:36 © RIPRODUZIONE RISERVATA