CORONAVIRUS

Coronavirus, bollettino: 234 nuovi contagi e 9 morti. Allerta per movida e focolai migranti

Domenica 12 Luglio 2020
Coronavirus, bollettino: 234 nuovi contagi e 9 morti. Allerta per movida e focolai migranti

Coronavirus, il bollettino di oggi, domenica 12 luglio 2020, in ItaliaSono 234 i nuovi contagiati, in aumento rispetto ai 188 di ieri. Le vittime sono 9 (di cui 8 in Lombardia), contro le 7 di ieri. I casi totali salgono a 243.061, i morti a 34.954. Dei nuovi contagiati 77 sono in Lombardia (32,9%) e 71 in Emilia Romagna (30,3%); se ne registrano 28 in Calabria, i migranti sbarcati nel Reggino. Sono stati effettuati appena 38.259 tamponi, in calo rispetto agli oltre 45 mila di ieri, secondo i dati del ministero della Salute. Nelle ultime 24 ore sono 18 le regioni italiane che non hanno fatto registrare nuovi decessi per coronavirus. Fanno eccezione la Lombardia con 8 vittime e l'Abruzzo con una, secondo i dati diffusi dal ministero della Salute. ​Le regioni che non hanno registrato nuovi positivi sono Liguria, Puglia, Friuli Venezia Giulia, Sicilia, Sardegna, Valle d'Aosta e Basilicata

Brozovic in Rolls Royce passa col rosso: alcoltest positivo e patente ritirata

Coronavirus, le terapie intensive

Sono 68 i positivi al Covid in terapia intensiva in Italia, uno più di ieri, il secondo giorno consecutivo di lieve aumento, mentre crescono di due unità in Lombardia, da 29 a 31. Quattordici regioni non hanno pazienti in terapia intensiva. I ricoverati con sintomi sono 776 (-50), quelli in isolamento domiciliare sono 12.335 (-175). Le persone positive al Covid sono complessivamente 13.179 (-124). I guariti sono 194.928 (+349).

Ostia presa d'assalto, distanze ignorate. I balneari: «Disinfettiamo tutto»

Allarme assembramenti e focolai. In generale sono gli arrivi da altri Paesi, con qualsiasi mezzo, a preoccupare le autorità, mentre si cerca di arginare le violazioni durante la movida. A Roma oltre 3 mila controlli dei vigili urbani nel weekend, con la chiusura di una discoteca e l'isolamento temporaneo di piazza Trilussa e piazza Bologna, troppo affollate. All'Argentario, nel Grossetano, una festa abusiva in una villa con oltre 350 persone è stata interrotta dai carabinieri che hanno denunciato due persone, padre e figlio, responsabili del mega party.

 


I dati in Lombardia. Dei nuovi contagiati 77 sono in Lombardia (32,9%). I ricoverati in terapia intensiva crescono di due unità, da 29 a 31. Dei 77 nuovi positivi 15 sono stati scoperti a seguito di test sierologici e 16 debolmente positivi a fronte di 9.545 tamponi effettuati. Lo comunica la Regione nel consueto bollettino giornaliero con i dati dell'andamento dell'epidemia. I guariti/dimessi arrivano a 70.297 (+277) di cui 68.199 guariti e 2.098 dimessi. Scendono di 13 unità i pazienti non in terapia intensiva che sono 160. I nuovi decessi sono 8 che portano il totale complessivo a 16.748.

GP Stiria, vince Hamilton su Bottas. Ferrari ritirate. Leclerc: «Chiedo scusa a Vettel»

I dati in Emilia Romagna. Quinto giorno di fila senza morti da Coronavirus in Emilia-Romagna, ma 71 nuovi casi, uno degli aumenti più alto registrati nelle ultime settimane. Di questi, 48 persone asintomatiche. Ventuno nuovi positivi in provincia di Modena, 18 legati ad un focolaio scoperto in un prosciuttificio; 19 in quella di Bologna, di cui 6 riconducibili ai due focolai individuati in due aziende della logistica, Brt e Tnt, e la gran parte degli altri, spiega la Regione «a situazioni familiari già note; 11 in quella di Ferrara, nove dei quali riferiti sempre al focolaio Tnt. Le nuove guarigioni sono 10, i casi attivi, 1.180 (+61). Stabili i pazienti in terapia intensiva, dieci, e i ricoverati in altri reparti, 93. Per questo la Regione renderà obbligatori i test sierologici.  nei settori della logistica e della lavorazione carni.


Santa Sofia, l'imam di Milano: «Doveva rimanere una chiesa, parole del Papa legittime»

I dati in Piemonte. Zero decessi, quattro nuovi casi positivi di cui due asintomatici. Sono alcuni dei dati diffusi dalla Regione Piemonte nel bollettino sulla situazione Coronavirus. I pazienti guariti sono in tutto 25.477 (+29 rispetto a ieri). Il totale dei decessi è fermo a 4.111. Le persone risultate positive in Piemonte dall'inizio dell'epidemia sono 31.498. Resta invariato il numero (nove) dei pazienti ricoverati in terapia intensiva.

I flussi turistici ai tempi del Covid? Si possono gestire con un algoritmo: la sperimentazione a Veroli

I dati in Veneto. Sono 16 i nuovi casi di Coronavirus registrati nelle ultime 24 ore in Veneto, secondo il Bollettino regionale, che portano il totale dall'inizio della pandemia a 19.395. Il dato porta a un aumento delle persone attualmente positive (408, +10 rispetto a ieri), ma sono invariati i soggetti posti in isolamento fiduciario (1.298). I negativizzati crescono di 6 unità, a 16.948. Non cresce il numero di decessi, fermo a 2.039 di cui 1.435 negli ospedali. Nessuna variazione per la situazione ospedaliera: 142 i ricoverati nei reparti, di cui 20 positivi, e 9 nelle terapie intensive, di cui 3 positivi.

I dati in Toscana. In Toscana sono 10.322 i casi di positività al Coronavirus, 1 in più rispetto a ieri. I nuovi casi sono lo 0,01% in più rispetto al totale del giorno precedente. Stabili i guariti a quota 8.869 (l'85,9% dei casi totali). I tamponi eseguiti hanno raggiunto quota 371.272, 2.784 in più rispetto a ieri. Gli attualmente positivi sono oggi 331, +0,3% rispetto a ieri. Oggi non si registrano nuovi decessi. Di seguito i casi di positività sul territorio con la variazione rispetto a ieri. Sono 3.222 i casi complessivi ad oggi a Firenze (1 in più rispetto a ieri), 542 a Prato, 749 a Pistoia, 1.052 a Massa-Carrara, 1.362 a Lucca, 932 a Pisa, 479 a Livorno, 682 ad Arezzo, 429 a Siena, 402 a Grosseto. Sono 471 i casi positivi notificati in Toscana, ma residenti in altre regioni. La Toscana si conferma al 10° posto in Italia come numerosità di casi (comprensivi di residenti e non residenti), con circa 277 casi per 100.000 abitanti (media italiana circa 402 x100.000, dato di ieri). Le province di notifica con il tasso più alto sono Massa-Carrara con 540 casi x100.000 abitanti, Lucca con 351, Firenze con 319, la più bassa Livorno con 143. Complessivamente, 320 persone sono in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi (stabili rispetto a ieri). Sono 708 (meno 71 rispetto a ieri, meno 9,1%) le persone, anch'esse isolate, in sorveglianza attiva perché hanno avuto contatti con persone contagiate (ASL Centro 458, Nord Ovest 180, Sud Est 70). 


I dati in Umbria. Sono due i nuovi casi di Covid registrati in Umbria nell'ultimo giorno, 1.450 totali. Passano invece da 1.355 a 1.366 i guariti. Stabili a 80 i deceduti. Salgono quindi da 13 a 14 gli attualmente positivi. Emerge dal quadro sul sito della Regione. Rimangono quattro i ricoverati in ospedale, nessuno in terapia intensiva. Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 647 tamponi, 106.030 in tutto.

I dati nel Lazio. Ad oggi nel Lazio sono 913 gli attuali casi positivi al Covid-19, di questi 704 sono in isolamento domiciliare. Mentre 209 persone sono ricoverate, di cui 12 in terapia intensiva. Infine, 844 persone sono decedute e 6.557 guarite. In totale sono stati esaminati 8.314 casi. Lo rende noto la Regione Lazio. 


Virus Lazio, 20 nuovi casi: 16 di importazione. A Civitavecchia positivo bimbo di un anno

I dati in Friuli Venezia Giulia.  «Mancano ancora i risultati di 50 tamponi dei 272 test effettuati a Monfalcone, ma al momento resta registrato il solo caso positivo comunicato ieri. I restanti esiti saranno resi noti domani». Lo ha affermato il vicegovernatore con delega alla Salute e Protezione civile, Riccardo Riccardi, confermando che le persone attualmente positive al coronavirus in Friuli Venezia Giulia sono 113. Nessun paziente è in cura in terapia intensiva e due sono ricoverati in altri reparti. Non sono stati registrati nuovi decessi (345 in totale). Analizzando i dati complessivi dall'inizio dell'epidemia, le persone risultate positive al virus sono 3.335: 1.405 a Trieste, 1001 a Udine, 710 a Pordenone e 219 a Gorizia. I totalmente guariti restano 2.878, i clinicamente guariti sono 33 e le persone in isolamento sono 77. I deceduti sono 196 a Trieste, 75 a Udine, 68 a Pordenone e 6 a Gorizia.

I dati in Campania.  Sono 3 i nuovi casi di coronavirus emersi oggi in Campania dall'analisi di 1.212 tamponi. Il totale dei casi positivi in Campania dall'inizio dell'emergenza coronavirus è di 4.772,  mentre sono 302.889 i tamponi complessivamente analizzati. Nessun decesso legato al coronavirus è stato registrato nelle ultime 24 ore in Campania: è il dodicesimo giorno consecutivo senza decessi. Il totale dei deceduti è 432. I guariti restano 4.094, tutti totalmente guariti.


I dati in Calabria. «In Calabria ad oggi sono stati effettuati 103.000 tamponi. Le persone risultate positive al Coronavirus sono 1.216 (+28 rispetto a ieri), quelle negative sono 101.810». Lo si legge nel bollettino della Regione Calabria. «Territorialmente - prosegue- i casi positivi sono così distribuiti: Catanzaro: 1 in reparto; 1 in isolamento domiciliare; 183 guariti; 33 deceduti. Cosenza: 1 in isolamento domiciliare; 434 guariti; 34 deceduti. Reggio Calabria: 3 in reparto; 19 in isolamento domiciliare; 256 guariti; 19 deceduti. Crotone: 3 in isolamento domiciliare; 112 guariti; 6 deceduti. Vibo Valentia: 3 in isolamento domiciliare; 77 guariti; 5 deceduti». Più in là il bollettino spiega: «Dallo screening condotto su 70 migranti sbarcati ieri a Roccella Ionica, sono stati intercettati 26 soggetti positivi dal laboratorio dell'Asp di Reggio Calabria. Di questi: 13 sono stati accolti nel Comune di Amantea (Cs), 8 nel Comune di Bova Marina e 5 a Roccella Ionica (Rc), in strutture dedicate, appositamente individuate dalla Prefettura».  Il totale dei casi di Catanzaro, si legge ancora, «comprende soggetti provenienti da altre strutture e province che nel tempo sono stati dimessi.Le persone decedute vengono indicate nella provincia di provenienza e non in quella in cui è avvenuto il decesso. Dall'ultima rilevazione, le persone che si sono registrate sul portale della Regione Calabria per comunicare la loro presenza sul territorio regionale sono in totale 6.334». Nel conteggio, conclude il bollettino, «sono compresi anche i due pazienti di Bergamo trasferiti a Catanzaro, mentre non sono compresi i numeri del contagio pervenuti dopo la comunicazione dei dati alla Protezione Civile Nazionale».

 

Ultimo aggiornamento: 13 Luglio, 09:13 © RIPRODUZIONE RISERVATA