Covid, bollettino ieri 3 dicembre 2021: 17.030 contagi (in Veneto oltre 3mila) e 74 morti, tasso di positività a 2,9%

Venerdì 3 Dicembre 2021
Covid, bollettino di oggi 3 dicembre 2021: 17.030 contagi (Veneto oltre 3mila Casi)

Covid Italia, il bollettino di ieri 3 dicembre 2021: sono 17.030 i positivi ai test Covid individuati nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute, ieri erano stati 16.806. Sono invece 74 le vittime in un giorno, l'altro ieri erano state 72. I tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia sono 588.445, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 679.462. Il tasso di positività è al 2,9%, in aumento rispetto all'2,5% di ieri. Sono invece 708 i pazienti in terapia intensiva in Italia, 10 in più rispetto a ieri nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri sono 60. I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 5.385, ovvero 87 in più rispetto a ieri.

SCARICA IL BOLLETTINO IN PDF

Sono 216.154 gli attualmente positivi al Covid in Italia, secondo i dati del ministero della Salute, 7.283 in più nelle ultime 24 ore. Dall'inizio della pandemia i casi totali sono 5.077.445, i morti 134.077. I dimessi e i guariti sono invece 4.727.214, con un incremento di 9.658 rispetto a ieri.

 

Vaccini, boom prime dosi

Nell'ultima settimana sono state oltre 232.000 le prime dose di vaccino anti-Covid somministrate. Il dato viene dall'analisi dell'ultimo report del governo aggiornato a questo mattina. Nel report del 19 novembre erano 127mila, in quello delle settimana precedente 130mila. Complessivamente sono state somministrate in una settimana 2.668.228 dosi, in forte aumento rispetto alla settimana scorsa, quando erano state 1.747.017. A trainare la vaccinazione la fascia 12-19 anni, con oltre 61mila prime dose in 7 giorni (33mila la scorsa settimana). Ma aumentano anche nella fascia 30-39, circa 38.800 dosi contro 22.400 della settimana scorsa.

 

I dati delle Regioni

Veneto

l Veneto torna sopra i 3.000 casi Covid in solo giorno. Nelle ultime 24 ore sono stati 3.116 le persone risultate positive ai tamponi, con una incidenza sul totale dei test del 3,18%. Lo riferisce il bollettino della Regione. Un dato sopra quota 3.000 non si registrava dal gennaio scorso. Si contano anche 9 decessi, che portano il totale delle vittime a 11.992. Quello degli infetti si aggiorna invece a 525.803; i soggetti attualmente positivi sono 35.705 (+1.877). Peggiora la situazione ospedaliera. I malati Covid ricoverati sono 664 (+25), di cui 549 (+15) nei rreparti medici, e 115 (+10) in terapia intensiva.

 

Lombardia

Sono 2.809 i nuovi casi positivi a Covid-19 registrati nelle ultime 24 ore in Lombardia. Secondo i dati diffusi dalla Regione, i tamponi effettuati sono stati 124.960, per un tasso di positività del 2,2%. I morti sono stati 15, per un totale di 34.428 dall'inizio della pandemia. I ricoverati negli ospedali lombardi sono 912 (+19) e in terapia intensiva 114 (+3). I nuovi positivi in provincia di Milano sono 961, di cui 419 a Milano città. Quanto alle altre province, Bergamo conta 117 nuovi casi, Brescia 348, Como 135, Cremona 93, Lecco 83, Lodi 53, Mantova 124, Monza e Brianza 299, Pavia 134, Sondrio 40 e Varese 327.

 

Emilia-Romagna

Sono 1.633 i nuovi casi di positività al Covid registrati in Emilia-Romagna nelle ultime ventiquattro ore a fronte di 36.174 tamponi eseguiti. Dei nuovi contagiati - l'età media è di 39,4 anni - 740 sono asintomatici individuati grazie alle attività di tracciamento e screening. Si contano altre sette vittime, mentre sono stabili i ricoveri in terapia intensiva. In testa, sul territorio, il Bolognese con 355 nuovi casi, cui se ne aggiungono 63 del Circondario Imolese, seguito dal Modenese (281 casi), dal Riminese (218), dal Ravennate (167), dal Reggiano (123), dal Ferrarese (115), dal Forlivese (111), dal Cesenate (94), dal Piacentino (57) e dal Parmense (49). Le persone complessivamente guarite, sono 586 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 422.779 mentre i malati effettivi toccano quota 23.542 con 1.040 unità in più di ieri: di questi, in isolamento a casa, sono complessivamente 22.780 (+1.027 rispetto a ieri), il 96,8% del totale.

Da ieri si registrano sette decessi: uno in provincia di Modena (una donna di 86 anni), uno in provincia di Ferrara (un uomo di 70 anni), uno a Forlì (un uomo di 76 anni), uno in provincia di Ravenna (un uomo di 63 anni) e tre nel Riminese (una donna di 86 anni e due uomini, di 80 e 88 anni). In totale, dall'inizio dell'epidemia, i decessi sono stati 13.810. Stabile il numero dei pazienti ricoverati in terapia intensiva (75, come ieri); 687 quelli negli altri reparti Covid (+13). Sul fronte della campagna vaccinale, intorno alle15 sono state somministrate complessivamente 7.506.090 dosi; sul totale sono 3.561.305 le persone che hanno completato il ciclo vaccinale. Le terze dosi sono 601.657.

 

Campania

Sono 1.327, in Campania, nelle ultime 24 ore, i casi positivi al Covid su 32.380 test esaminati. Continua a salire l'indice di contagio che ieri era pari al 3,89% ed oggi è 4,09%. Un decesso nelle ultime 48 ore e un altro deceduto in precedenza ma registrato ieri. Negli ospedali sale a 25 il numero dei posti letto occupati nelle terapie intensive (+3 rispetto a ieri) , mentre calano a 308 i ricoveri in degenza (-4 rispetto a ieri).

 

Lazio

«Oggi nel Lazio su 17.192 tamponi molecolari e 26.258 tamponi antigenici per un totale di 43.450 tamponi, si registrano 1.493 nuovi casi positivi (-317), sono 7 i decessi (+3), 727 i ricoverati (+35), 88 le terapie intensive (-5) e +850 i guariti». Così l'assessore regionale alla Sanità, Alessio D'Amato. «Il rapporto tra positivi e tamponi è al 3,4% - aggiunge - i casi a Roma città sono a quota 720. Valore Rt a 1.01 più basso del valore nazionale. Nella giornata di ieri oltre 50 mila somministrazioni di terze dosi, superiore alla soglia target». Nel raffronto con il 3 dicembre 2020: -31 decessi, -303 casi positivi, -2.506 ricoverati in area medica, -276 ricoverati in terapia intensiva, -68.031 in isolamento domiciliare.

 

Piemonte

Sono 1.189 i nuovi casi di positività al Covid-19 rilevate nelle ultime 24 ore in Piemonte. Gli asintomatici sono 693 (58,3%). L'Unità di crisi regionale registra anche due decessi, uno di oggi. Stabili i ricoveri in terapia intensiva, che sono 34 ovvero due in meno rispetto a ieri, nei reparti ordinari i pazienti ricoverati sono invece 413 (+13). Le persone in isolamento domiciliare sono 11.793, gli attualmente positivi 12.240. Registrati anche 482 guariti. Alla luce dei nuovi dati, dunque, da inizio pandemia il Piemonte ha registrato 406.611 positivi, 11.897 decessi e 328.474 guariti.

 

Marche

Balzo di ricoveri per Covid-19 nelle Marche: in un giorno sei degenti in più portano il totale a 123 ma resta invariato il numero di persone in Terapia intensiva (25). Si sono registrati tre ricoveri in più in Semintensiva (30) e altrettanti in più in reparti non intensivi (68), dieci le persone dimesse in 24ore. Lo fa sapere il Servizio Sanità della Regione. L'occupazione di pazienti Covid è al 10% nelle terapie intensive, stessa percentuale per i 98 posti totali in Area Medica. Due i decessi in un giorno (una 94enne di Pesaro e un 80enne di Fano) entrambi con patologie pregresse; ora il totale di vittime è 3.157. Nell'ultima giornata rilevati 476 casi di positività con incidenza che scende a 185,95. Il totale dei positivi risulta però in salita a 5.219 (+19) e le quarantene per contatto con contagiati superano le 10mila (10.185; +331) mentre i guariti/dimessi si attestano a 116.873). Gli ospiti di strutture territoriali sono attualmente 90 e 12 le persone in osservazione nei pronto soccorso.

 

Basilicata

Cinquantanove degli 850 dei tamponi molecolari esaminati ieri in Basilicata sono risultati positivi al covid-19: lo ha reso noto la task force regionale, aggiungendo che sono state registrate altre 12 guarigioni di persone residenti in regione. Sempre ieri sono state effettuate 5.320 vaccinazioni: i lucani che hanno ricevuto la prima dose sono 438.214 (79,2 per cento), mentre quelli che hanno avuto anche la seconda sono 406.083 (73,4 per cento). Hanno ricevuto la terza dose 61.488 persone (11,1 per cento).

 

 

Calabria

Secondo il bollettino sull'emergenza Covid-19 diffusi dal dipartimento Tutela della salute della Regione Calabria, sono 300 i nuovi contagi registrati (su 5.823 tamponi effettuati), +134 guariti e zero morti (per un totale di 1.503 decessi). Il bollettino, inoltre, registra +166 attualmente positivi, +164 in isolamento, -1 ricoverati e, infine, +3 terapie intensive (per un totale di 18).

 

Abruzzo

Sono 286 i nuovi casi di Covid-19 accertati nelle ultime ore in Abruzzo. Sono emersi dall'analisi di 4.974 tamponi molecolari: è risultato positivo il 5,75% dei campioni. In aumento i ricoveri, che passano dai 118 di ieri ai 123 di oggi. Si registrano due decessi recenti: il bilancio delle vittime sale a 2.597. I nuovi positivi hanno età compresa tra 1 e 97 anni. Gli attualmente positivi sono 4.716 (+222): 114 pazienti (+4 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in area medica e 9 (+1) sono in terapia intensiva, mentre gli altri 4.593 (+217) sono in isolamento domiciliare. I guariti sono 81.351 (+61). I due decessi riguardano una 70enne e una 94enne della provincia dell'Aquila. Degli 88.664 casi complessivamente accertati in Abruzzo, 22.478 sono residenti o domiciliati in provincia dell'Aquila (+67 rispetto a ieri), 22.347 in provincia di Chieti (+102), 20.997 in provincia di Pescara (+31), 21.987 in provincia di Teramo (+89) e 708 fuori regione (-4), mentre per 147 (invariato) sono in corso verifiche sulla provenienza.

 

 

 

Video

 

Ultimo aggiornamento: 4 Dicembre, 01:27 © RIPRODUZIONE RISERVATA