Livorno, incendio alla raffineria Eni: esplosioni e colonna di fumo nero. Nessun ferito

Martedì 30 Novembre 2021
Livorno, incendio alla raffineria Eni: esplosioni e colonna di fumo nero sulla città

Incendio alla raffineria Eni di Stagno a Livorno. I residenti hanno avvertito alcune esplosioni, poi hanno visto una enorme colonna di fumo nero fuoriuscire dalla raffineria. Il sindaco del vicino comune di Collesalvetti Adelio Antolini riferisce: «Eravamo in consiglio comunale e ci hanno avvertito della cosa. È visibile una colonna di fumo nero che si vede anche da Collesalvetti, dopo che si sono sentiti ci dicono almeno tre forti rumori», simili a scoppi. Intanto la Protezione civile del Comune, a livello precauzionale, ha invitato tutta la cittadinanza a tenere chiuse le finestre. Il sindaco di Livorno Luca Salvetti si è recato nella sede dello stabilimento per seguire la situazione. 

 

Pavia, esplosione in raffineria Eni: alta colonna di fumo ma nessun ferito

 

«Nessuna persona ferita»

Non risultano feriti nell'incendio alla raffineria di Livorno secondo i vigili del fuoco che riferiscono che «al momento non risultano coinvolte persone». Le operazioni di messa in sicurezza dell'area continuano.

 

 

Incendio alla raffineria Eni di Stagno

Secondo prime informazioni, sarebbe un incendio scoppiato all'interno di un impianto della raffineria Eni. L'impianto era in manutenzione e forse erano presenti residui di idrocarburi che hanno preso fuoco. Al momento, dunque, non risultano persone coinvolte.

«Ho parlato con il direttore dello stabilimento - ha confermato il sindaco di Livorno Luca Salvetti andato sul posto -. Al momento non risultano persone coinvolte nell'incendio di un impianto in manutenzione. Nel frattempo sembra che i vigili del fuoco siano riusciti a domare le fiamme».

 

Video

 

Dopo l'incendio i lavori all'interno della raffineria sono stati immediatamente sospesi. All'interno dello stabilimento lavorano ogni giorno centinaia di persone tra dipendenti e ditte. Per i livornesi è la raffineria dell'ex Stanic: i testimoni hanno raccontato di aver sentito un paio di esplosioni, poi hanno visto l'incendio e le fiamme divampare e propagarsi in tutta la struttura. «Sembra per fortuna che non ci siano feriti - fa sapere il sindacato Usb di Livorno -. Il Comune ha attivato il piano di emergenza della Protezione civile ma sembra che tutto sia sotto controllo».

 

 

Ultimo aggiornamento: 2 Dicembre, 08:28 © RIPRODUZIONE RISERVATA