Orrore a Lecce, sterminata la colonia felina del cimitero

Domenica 23 Dicembre 2018
Orrore a Lecce, sterminata la colonia felina del cimitero

Orrore questa mattina alla colonia felina presente nel cimitero di Lecce dove è avvenuta una vera e propria strage di gatti. A prima vista sembrerebbe trattarsi di un avvelenamento, gli amimali, che venivano quotidianamente accuditi dai volontari, sono stati trovati morti questa mattina, chi per terra, chi nel verde o nelle piccole tane dove si sono rintanati una volta che hanno iniziato a sentirsi male. Una storia molto poco natalizia che al momento non ha ancora un responsabile.
A denunciarla sui social, postando le foto delle piccole vittime, è stato tra gli altri l'ex assessore al randagismo Andrea Guido. Ma in rete si è scatenata anche la rabbia dei numerosi animalisti.
«Chiunque sia stato spero che le forze dell’ordine lo trovino e lo mettano di fronte alle sue responsabilità - ha scritto Guido -. E se davvero si dovesse individuare tale “bestia umana “ spero che gli venga data una pena esemplare . Avvelenare un animale è un reato ai sensi del codice penale. Ebbene ricordare inoltre che la legge proibisce e punisce anche la distribuzione di sostanze velenose e prevede la reclusione da sei mesi a tre anni .
Chiedo al Sindaco, all’Assessore al Randagismo, all’Assessore alla sicurezza e polizia Municipale di attivare tutte le procedure atte a consegnare quanto prima nelle mani della giustizia il colpevole.

 

 

Ultimo aggiornamento: 24 Dicembre, 08:57 © RIPRODUZIONE RISERVATA