Cosenza, investito e ucciso da un'auto pirata:
ritrovato dopo due giorni oltre il guardrail

Domenica 9 Febbraio 2020
Investito e ucciso da un'auto pirata: Dino ritrovato dopo due giorni, era finito oltre il guardrail

Il cadavere di un uomo di 58 anni, Dino Mazzei, scomparso da venerdì scorso, è stato trovato nei pressi del ponte di Calatrava, a Cosenza. L'uomo, secondo i rilievi fatti dagli investigatori della Squadra mobile, sarebbe stato investito da un pirata della strada che poi è fuggito. Nell'urto, il corpo di Mazzei è stato scaraventato oltre il guardrail. Sul luogo dell'impatto gli agenti avrebbero anche recuperato alcuni frammenti di un'automobile. L'uomo mancava da casa da venerdì sera. Alcuni testimoni lo avevano visto in un negozio di Zumpano. Quindi Mazzei avrebbe fatto ritorno a casa, nel centro di Cosenza a piedi.

L'investimento è avvenuto lungo la bretella stradale che collega l'area commerciale di Zumpano al centro storico di Cosenza. La Procura di Cosenza ha disposto l'autopsia per stabilire con certezza la causa della morte. Acquisite anche le immagini delle telecamere di videosorveglianza.

Ultimo aggiornamento: 10 Febbraio, 11:28 © RIPRODUZIONE RISERVATA