Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Tangenziale Milano, scendono dal furgone per sistemare il carico: travolti e uccisi da tir pirata. Autista rintracciato e arrestato

Mercoledì 15 Giugno 2022
Tangenziale Milano, foto d'archivio

Il pm di Milano Paolo Storari ha disposto l'arresto ai domiciliari, in attesa della convalida, per omicidio stradale e omissione di soccorso, del conducente del Tir, un italiano, che nel pomeriggio ha travolto e ucciso due uomini scesi dal loro furgone per sistemare il carico che rischiavano di perdere lungo la Teem a Melzo. Il camionista non si era fermato per i soccorsi.

Stando alla ricostruzione di un testimone, lungo la Tangenziale esterna di Milano, la Teem, il tir ha travolto e ucciso un 51enne e un 55enne, senza fermarsi a soccorrerli. I due stavano viaggiando verso Agrate quando, all'altezza di Melzo, nel Milanese, si sono accorti che il carico del loro furgone bianco stava muovendosi e rischiavano di perderlo. Hanno rallentato, si sono sono fermati e sono scesi dal furgone. Probabilmente sono usciti dalla corsia di emergenza per assicurare il carico e a quel punto, stando al testimone oculare, è sopraggiunto il mezzo pesante che li ha falciati.

Pescara, torna dal mare: donna investita sulle strisce da una moto pirata

L'INCIDENTE 

L'automobilista che ha assistito alla tragedia ha avuto la freddezza di chiamare il 118 ma, soprattutto, di annotarsi una targa che sarà certamente utile agli agenti della Stradale per rintracciare il mezzo pesante. Il conducente ha proseguito la sua corsa nonostante l'impatto e appare difficile che possa non essersi accorto di aver travolto due persone, nonostante il peso del mezzo. La tragedia è accaduto all'interconnessione tra la A35 e la A58, in prossimità di una cuspide che potrebbe aver reso difficile la vista dei due uomini scesi dal furgone e che non hanno avito scampo.

Quando sono arrivati i soccorsi, per i due uomini non c'era più nulla da fare: erano a terra, privi di vita. I responsabili della Teem hanno bloccato il traffico lungo il tratto e agli automobilisti è stata indicata l'uscita di Liscate. Gli agenti della Polizia Stradale di San Donato hanno già raccolto e analizzato le immagini registrate dalle telecamere della Teem e sembra che il mezzo pesante sia uscito all'altezza di Pozzolo Martesana.

 

Ultimo aggiornamento: 16 Giugno, 07:05 © RIPRODUZIONE RISERVATA