Travolto da un treno mentre fugge dai carabinieri, morto un 17enne: aveva tentato un furto sul lago Maggiore

Travolto da un treno mentre fugge dai carabinieri, morto un 17enne: aveva tentato un furto sul lago Maggiore
Travolto da un treno mentre fugge dai carabinieri, morto un 17enne: aveva tentato un furto sul lago Maggiore
Sabato 5 Novembre 2022, 11:14 - Ultimo agg. 20:07
3 Minuti di Lettura

Stava fuggendo dai carabinieri dopo un tentativo di furto quando è stato travolto da un treno ed è morto. È accaduto questa notte a Dormelletto, sul lago Maggiore, in provincia di Novara. Il 17enne di origine magrebina, clandestino e senza fissa dimora, con un complice, poco dopo la mezzanotte, aveva mandato in frantumi il vetro e forzato le sbarre della porta posteriore di una farmacia, facendo scattare l'allarme.

Una pattuglia dei carabinieri ha intercettato i due in fuga. Uno dei due, un 22enne algerino, è stato subito fermato, l'altro ha proseguito la fuga ma mentre attraversava i binari è stato investito da un treno merci, rimanendo ucciso sul colpo.

Dai primi riscontri dei carabinieri, i due avevano piccoli precedenti per reati contro il patrimonio e risulterebbero vivere più nel Milanese che nella zona dove hanno tentato di introdursi nel negozio. Il 22enne fermato dai carabinieri è stato denunciato a piede libero per tentato furto e si trova ancora nella caserma dei carabinieri di Arona (Novara) per essere ascoltato. La sua fuga è stata interrotta dai militari, che l'hanno bloccato, mentre il complice 17enne ha proseguito la corsa sulla massicciata ferroviaria della linea del Sempione e ha scavalcato le barriere mentre stava passando un treno merci. L'adolescente quindi è riuscito a saltare sui binari ed è stato colpito dal convoglio in transito. Il paese dove sono accaduti i fatti, Dormelletto, si trova a circa 50 chilometri a nord di Novara, vicino alla sponda sinistra del Lago Maggiore. La linea ferroviaria che porta in Svizzera attraversa l'abitato ed è molto trafficata anche nelle ore serali e notturne, con frequenti convogli merci sulla linea che collega la Lombardia al Sempione. Proprio verso la massicciata di questa linea si sono diretti i due ragazzi in fuga dopo avere spaccato un vetro e forzato le sbarre di una porta-finestra della farmacia.

«Carabiniere ha rischiato la vita per salvarlo»

«La morte di un ragazzo non può lasciare indifferenti. Una vera tragedia. So che un carabiniere nel tentativo disperato di salvare il giovane ha rischiato anche lui la vita». Così il sindaco di Dormelletto (Novara), Lorena Vedovato, dove nella notte un ragazzo di 17 anni, di origine magrebina, è morto nella fuga dai carabinieri, dopo avere tentato un furto in farmacia con un giovane di 22 anni, bloccato dai militari. I carabinieri di pattuglia si sono accorti dell'accaduto e dell'allarme della farmacia, vedendo poi i due che correvano via hanno iniziato ad inseguirli a piedi. La titolare del negozio, che si trova in un punto piuttosto isolato del paese, è stata informata dell'accaduto soltanto in mattinata e non risultano al momento residenti che si siano accorti del trambusto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA