Coronavirus, l'Italia fa paura: passeggero lascia il volo Londra-Milano. «Fatemi scendere»

Lunedì 24 Febbraio 2020
Coronavirus, l'Italia fa paura: passeggero lascia il volo Londra-Milano. «Fatemi scendere»

«Voglio scendere da questo aereo», e il volo British Airways per Milano ritarda il decollo: accade a Londra, aeroporto di Heathrow. Un caso di psicosi coronavirus collegato all'Italia, dopo che nel nostro Paese i casi di positività sono aumentati esponenzialmente nel giro di pochi giorni.

LEGGI ANCHE Coronavirus, quinto decesso. Israele sconsiglia i viaggi in Italia

L'aereo della compagnia britannica, raccontano i media inglesi tra cui il Daily Express (che cita testimoni oculari dei fatti), è stato costretto nelle scorse ore a ritardare in extremis il decollo per l'improvvisa decisione di almeno un passeggero di rinunciare al viaggio per paura dell'emergenza coronavirus.
 

 

Secondo il racconto di una persona che era sull'aereo, il comandante ha annunciato un rinvio mentre si era già in fase di rullaggio, e il ritorno al finger, a causa della richiesta di alcuni passeggeri di essere sbarcati dopo la lettura degli avvertimenti di sicurezza di rito dalla cabina. La fonte ha detto di aver notato almeno tre persone intenzionate a scendere all'ultimo momento. Ma la compagnia di bandiera britannica ha confermato che alla fine un solo passeggero ha lasciato l'aereo ed è rimasto a Londra. L'intoppo, secondo British Airways, ha causato un ritardo del volo non superiore al quarto d'ora.

Ultimo aggiornamento: 15:42 © RIPRODUZIONE RISERVATA